Questo sito contribuisce alla audience di

Fiorentina, ruoli carenti e mancanze datate: ecco come intervenire

La Fiorentina 2016-2017 è una squadra con una rosa sicuramente più ampia rispetto alla stagione precedente, ma non si può dire che sia superiore dal punto di vista qualitativo. La squadra viola ha conservato delle carenze in alcuni ruoli fondamentali, e palesa difficoltà in zone nevralgiche del campo. Sousa nelle ultime gare ha proposto una sorta di 4-2-3-1, con Salcedo o Tomovic nella posizione di terzino destro, ed ancora una volta è emersa la mancanza di un calciatore a tutto tondo sulla fascia destra; dalla parte opposta la situazione non è comunque rosea, qui abbiamo Milic e Olivera: due calciatori che non riescono ad incidere in fase offensiva. Ecco perché calciatori come Francesco Zampano del Pescara o Andrea Conti dell’Atalanta sarebbero ideali per la Fiorentina, ed in grado di offrire un contributo importante in spinta e copertura. In mezzo al campo manca ormai da anni un grande centrocampista, in grado di portare in dote un numero consistente di reti, e questo aumenta i problemi in zona gol della squadra gigliata. L’anno scorso ci fu Ilicic a togliere tante castagne dal fuoco grazie alle sue 13 reti, ma se lo sloveno non segna si fa dura. In avanti, manca come il pane una seconda punta rapida e scattante, mobile e tecnica, in grado di fare da spalla a Kalinic, lavorando per e con il centravanti croato. Vista e considerata l’inefficacia (e la bocciatura da parte di Sousa) del doppio centravanti, le prestazioni non convincenti di Babacar, alla Fiorentina un attaccante sarebbe davvero utile. Anche Tello sta rendendo al di sotto delle aspettative: probabile che Chiesa possa avere più spazio, magari in una posizione a lui più congeniale, come quella di esterno d’attacco, e risultare la carta a sorpresa di Sousa. In conclusione: un terzino destro, un centrocampista di qualità, una seconda punta, ecco i bisogni maggiori. Con la speranza che il mercato possa tappare alcune falle, senza portare in dote 3 infortunati cronici come Tino Costa, Benalouane e Konè.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

16 commenti

  1. Quindi paiono aver ragione. No piano aver ragione .Accidenti ai cell intelligenti

  2. Fermo restando che al di là delle arrabbiature che ci prendiamo , i Della Valle sono meglio dei cinesi, e che la burocrazia in Italia ha impedito loro di realizzare il progetto citadella e stadio. Quindi piano aver ragione se spendono zero. E son convinto che se il progetto parte qualcosa in più potremo vedere anche a gennaio
    Ma dire che la squadra in questi anni si è rafforzata…mah io preferirei più sincerità e non creare troppe aspettative che giocatori e mister non possano mantenere, creando malumore non meritato per chi va in campo Ale viola

  3. Infatti società ambiziosa solo a parole..poi i fatti dimostrano che probabilmente sono due o tre anni che ci guadagnano visto che vendono i calciatori che hanno piu mercato e non riinvestono che una minima parte

  4. Pino, ovvero chi non vuol vedere la realtà te la prendi con Corvino ma te se ti mandano al mercato con un euro cosa compri e con Sousa perchè non li fa giocare nei suoi ruoli ma per piacere anche se giocassero nei suoi ruoli abbiamo una rosa di giocatori scarsa tolti pochi individui .
    Dai retta ha quello che ti dice Mukuku61 apri gli occhi e guarda chi veramente devi colpevolizzare.

  5. Ma per l’attacco, un tentativo per Paloschi? Gasperini non lo vede, ma secondo me potrebbe adattarsi a fare la 2a punta

  6. prare non esiste, volevo dire praet

  7. pino, sveglia!: in 2 anni partiti neto savic alonso Pizarro mati joaquin salah Gomez, arrivati astori kalinic e Sanchez (gli altri non li conto, riserve divenute titolari o scommesse o giovani) – parlo di giocatori veri – quale sarebbe la colpa di sousa o di corvino? – se cambiano strategia bene, altrimenti le possibilità che conti venga a firenze sono più o meno le stesse che il principato del lussemburgo vinca il mondiale in russia – e poi, di grazia, passi per i costosissimi Zappacosta e baselli, ma non siamo stati boni nemmeno a prendere cigarini dall’atalanta, anadato allla samp – a proposito di samp, loro hanno Alvarez prare (quello che dovevamo prendere noi…ah ah ah) e fernandes, te invece ci hai Toledo e hagi…vien via, dai, della valle grandi fino al 2009, e poi dal 2012 al 2015, ma indifendibili l’ultimo anno di prandelli e con sousa – via il prosciutto dagli occhi

  8. Vittorio non devi rischiare di beccarti una querela per un commento che le persone normali ed educate non possono condividere. Anzichè con i Della Valle devi prendertela, ma usando parole lecite, con Corvino che ha portato in Italia dei giocatori stranieri che per adattarsi al calcio italiano hanno bisogno di due anni di tempo per ambientarsi. Bastava prendere dei giocatori italiani e non avremmo tutti questi problemi. Altro soggetto cui puoi indirizzare i tuoi strali è Paulo Sousa, che sta denotando le sue difficoltà nel gestire i giocatori che ha a disposizione. Se il portoghese si limitasse a farli giocare come sanno lui e noi tifosi vedremmo uno gioioso spettacolo e risultati eccellenti. Invece la mediocrità del mister ha contagiato i giocatori e i risultati sono quelli registrati fin qui.

  9. Questi 3/4 giocatori mancanti con 50/60 milioni da spendere li possiamo trovare…dico gente pronta e collaudata,esente da traumi e patologie mentali e/o fisiche,per conferme su disponibilita’ a spendere, chiedere a Cognigni .

  10. L,Atalanta può giusto fare vedere la foto di Conti a questa società di pezzenti.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.