Freitas: “Ricordo Bernardeschi, un professionista esemplare. La Juve fu l’unica ad offrire qualcosa di concreto”

L’ex direttore sportivo della Fiorentina Carlos Freitas ha parlato a Calcionapoli24.it: “Ricordo di aver avuto Bernardeschi per un anno alla Fiorentina. È un ragazzo perbene, un professionista esemplare. In un 4-2-3-1 si esprime a meraviglia: partiva dal destro per poi rientrare sul mancino.

E aggiunge: “Con il Napoli furono solo chiacchiere, come per l’Inter. L’unica ad offrire qualcosa di concreto per lui fu proprio la Juventus. Adesso, Federico può fare il salto di qualità, anche in una piazza come Napoli, purché gli venga garantito il posto da titolare, fattore essenziale per rilanciarsi”.

Guarda i commenti (4)

  • È stato un capolavoro prendere 40-45 milioni per quell'essere inutile pagato a peso d'oro dai gobbi

  • Professionista serio...ahahahah io mi ricordo tanti certificati per mal di pancia pur di andare dai gobbi...poi è tutto relativo

  • Allora ricordi male perché prima di andare dai gobbi fingeva infortuni e mal di pancia quindi spara meno caxxate

  • perché questo tizio, che non ha più nulla a che vedere con il nostro calcio, trova sempre, anche se minimo, spazio. che pena...

Articoli correlati