Galli: “Il Recovery Fund per il ‘Franchi’? La prima pietra quando Nardella non ci sarà più…”

Ospite a Lady Radio l’ex numero uno della Fiorentina, Giovanni Galli ha parlato di vari argomenti in tema viola, a partire dal futuro del ‘Franchi’: “Ormai mi sembra che il Recovery Fund venga usato per qualunque cosa, detto ciò ancora mi pare che si sia nel campo delle ipotesi, non c’è alcuna certezza. Si parla di prime pietre nel 2024, quando ormai Nardella avrà già concluso il suo mandato…”.

Quindi un accenno sulla sfida di domani con il Milan: “Il Milan è sempre andato a raschiare il fondo del barile anche nelle difficoltà in questa stagione, tutti si sacrificano per l’obiettivo e questo è un grande messaggio che il gruppo ha dato a Pioli e alla società. La Fiorentina arriva sulle ali dell’entusiasmo dopo Benevento e avrebbe la possibilità di fare risultato pieno. Oggi c’è uno Spezia-Cagliari che potrebbe dare delle sentenze importanti e rendere diversa la sfida di domani”.

In chiusura una battuta su Dragowski, escluso dalle convocazioni della Polonia: “La Polonia ha una serie di portieri, uno più bravo dell’altro perché pensiamo a Skorupski, Szczesny, Fabianski e poi anche Dragowski. Ha una bella concorrenza il portiere viola, con Szczesny è dura giocarsela: deve sperare nel ricambio generazionale quando smetteranno i suoi competitor”.

Guarda i commenti (3)

Articoli correlati