Questo sito contribuisce alla audience di

Galli: “Pensavo che il tridente valesse almeno 35 reti ma Muriel è un signor giocatore. Con lui e Chiesa contropiedi di lusso per Pioli”

A Lady Radio l’ex viola Giovanni Galli ha parlato del quasi neo viola Muriel: “Io ero tra quelli che pensavano che il tridente potesse fare 35 gol perché immaginavo Simeone sui 13-15, Chiesa e Pjaca una decina. Detto ciò, Muriel è un signor giocatore, con qualche chiletto di troppo a volte, però è un giocatore di qualità. E’ normale avere dei dubbi sulla sua condizione visto che ha giocato solo qualche spezzone ma se si è sempre allenato bene, in un paio di partite torna al livello dei compagni. Tra lui e Gabbiadini, per il calcio che gioca la Fiorentina, mi sembra meglio il colombiano perché ha una gamba sul livello di quella di Chiesa, potrebbero essere due contropiedisti importanti. Muriel in quale ruolo? Su Simeone dei soldi sono stati spesi e non è un patrimonio che si può buttare, non si può prendere Pavoletti e dare il benservito a lui. Quindi escludo che possa fare il centravanti, lo vedo esclusivamente in un calcio di ripartenza, non uno di ragionamento perché Muriel ha bisogno di 40 metri per partire in velocità. Con lui ci sarebbero due contropiedisti di lusso, perché Mirallas, Pjaca e Gerson non hanno certo quel passo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.