Questo sito contribuisce alla audience di

Gattuso è lo sponsor principale di Biraghi. Dieci volte tanto il costo d’acquisto per indurre Corvino in tentazione. La variabile Hancko

Un derby di mercato. E’ quello che vede La Gazzetta dello Sport intorno a Cristiano Biraghi. Ma tra Inter e Milan sembrano essere i rossoneri quelli più motivati a fare un’offerta alla Fiorentina per l’esterno sinistro viola e della Nazionale. Venti milioni di euro: per questa cifra si può indurre Corvino in tentazione, vale a dire dieci volte tanto quanto pagato dai gigliati per il suo acquisto nell’estate 2017.

La ‘rosea’ scrive anche che è Gattuso il suo sponsor principale, quello che spinge maggiormente per il suo arrivo a Milano, ma anche il suo procuratore, Mario Giuffredi, è di casa al Milan perché ha già portato Conti.

Tra l’altro la Fiorentina potrebbe anche decidere di fare andar via Biraghi (si parla già del termine di questa stagione) perché con Hancko si ritiene coperta nel ruolo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

16 commenti

  1. BORED sempre scorretto ma non è una novità vista la tua totale mancanza di cervello …IO DA SEMPRE SOSTENGO BIRAGHI ..TI DICO IO CHI NON MI PIACE…SIMEONE CENTRAVANTI..SEI PROPRIO TONTO…FV

  2. Ciao Batirui, io direi che Biraghi ha molta più forza e gamba rispetto a Pasquale. Riguardo al fatto che è carente in fase difensiva, fatti un giro in tutte le squadre di serie A, è dimmi chi sono gli esterni che sanno difendere. Secondo me nessuno! Per la semplice ragione che non si insegna più a difendere,basta essere grandi e grossi. Gentile oggi sarebbe scartato dagli scout. Per il resto Biraghi può stare in nazionale, il livello (adesso) è questo. Sono d’accordo con te sul fatto che se va via, non sarà un problema insormontabile, però nel frattempo rinnoviamo il contratto. Così lo vendiamo meglio. Ad majora e SFV. 💜

  3. non vorrei essere super critico, ma Biraghi è un discreto giocatore, con un ottimo piede, ma molto carente in fase difensiva, sia di piede che di testa. In questo momento è in nazionale perché non ci sono alternative (solo Criscito).
    E’ un Pasqual ancora più carente in fase difensiva… E io avrei tenuto Pasqual anche prima di vedere all’opera i due fenomeni Milic e Maxi. Ma una volta c’era un’altra concorrenza….
    Di conseguenza, dato che abbiamo Pezzella, Vito Hugo e Milenkovic che sono vermante forti, venderei lui x 25/30 ml, non sposterà i nostri equilibri e potremo investire quei soldi in altri giocatori

  4. @pepito, ho fatto un errore ma non ho mancato di rispetto a nessuno. Se prendiamo anno per anno dovremmo sempre aggiornare le classifiche. Sarebbe come dire che l’Atalanta, in virtù di queste due ultime stagioni vale la Fiorentina, la storia dice altro. Dice che la nostra maglia ha un peso differente, rispetto ai club, Catania e Atalanta, citati prima. Se una arriva alla Fiorentina a 21 anni e uno a 25 in po’ di differenza c’è. Detto questo io non ho mai infamato un calciatore viola. Mai. Ad majora e SFV. 💜

  5. Ma ci mancherebbe puoi dire ciò che vuoi vorrei però ricordarti che il Catania l’anno prima arrivò 8 sfiorando la zona uefa

  6. @pepito,chiedo scusa, in genere controllo sempre prima di scrivere, allora possiamo dire che Hancko a 21 anni fa parte di una squadra importante, il Catania con tutto il rispetto non è al livello( seppur adesso non eccelso) della Viola. E ha esordito anche in una nazionale che ha buoni elementi, Skriniar e Hamsik sono i più famosi. Questo lo possiamo dire. Dico bene? Ad majora e SFV. 💜

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.