Questo sito contribuisce alla audience di

Giani a FN: “I Della Valle torneranno a fare investimenti come hanno fatto con Mario Gomez. Una proprietà made in Italy e non anonima e speculativa”

Dopo le ultime vittorie (lo ricordiamo, tra le mura del Franchi 4 su 4), l’aria di contestazione a Firenze sembra essere particolarmente scemata nelle ultime settimane. Per un confronto sul rapporto tra la città di Firenze e la famiglia Della Valle, Fiorentinanews.com ha intervistato il presidente del consiglio regionale e membro del CdA viola, Eugenio Giani.

Presidente, per quanto riguarda il centro sportivo per le giovanili ci sono novità in proposito?

“So che la società viola e il presidente Gino Salica stanno lavorando alacremente e si stanno concentrando in particolar modo sulla scelta dell’area”.

La famiglia Della Valle e la società quest’anno sono riusciti a mantenere tutti i pezzi migliori della rosa della Fiorentina: a partire da Simeone e Chiesa passando per Milenkovic e Veretout. Pensa che la proprietà riuscirà in questo sforzo anche la prossima estate?

“La Fiorentina rispetto ad altre grandi squadre che ci sono nel campionato italiano ha una famiglia, degli imprenditori in carne ed ossa con un cuore ed una sensibilità. Se i Della Valle sentono affetto e sostegno così come ho sentito durante la partita contro l’Atalanta, io sono convinto che faranno ancora investimenti importanti così come hanno fatto in passato con Mario Gomez“.

Secondo lei, quanto è importante dunque avere una proprietà made in Italy?

“E’ fondamentale. Perché la proprietà made in Italy consente di ragionare, di parlare e di fare sentire gli umori della città alla squadra. Sopratutto di motivarla. Se invece si va su queste proprietà anonime (come quelle di altre big del campionato) diventa tutto speculativo e cinico. E in una città come Firenze si rischierebbe poi di non sentire più il calore della tifoseria”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

24 commenti

  1. Se si lavora bene tutti insieme, sarà una viola da grandi prospettive.

  2. La variante al piano urbanistico per
    la zona di Castello non doveva essere
    approvata entro fine settembre?

    wwwsiaeroporto.org

  3. BiBi @ al solito , come commenti te io mi devo toccare , gufi come un’acquila.

  4. Dai Casarsa non fare il nesci il Nickname è un Avatar una maschera una parrucca , insomma c’è si dietro qualcuno ma che si nasconde e NESSUNO lo deve sapere . Certo anche io sono nessuno , ma neanche lo pretendo. Comunque chiudo. Se vuoi ragione del mio “nessuno” questo ti deve bastare , fattene una ragione . Addio

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.