Questo sito contribuisce alla audience di

Gil Dias, un terzino destro a scarso sostegno della difesa. Ma Falcinelli ha toccato la palla almeno una volta?

Sette gol, rigori dati e negati, fuorigioco, espulsioni, punizioni gioiello, Var pluriprotagonista, tanta tensione e la partita che si trasforma da subito in una battaglia. Un frullato di emozioni che lascia l’amaro in bocca. La Fiorentina prima si fa rimontare poi addirittura superare. La sconfitta, prevedibile sulla carta data la differenza di qualità fra le due formazioni, in realtà risulta immeritata. I viola si confermano apprezzabili come compagine, assai meno come singoli.

LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO DI FRANCESCO MATTEINI SU VIOLAAMOREEFANTASIA

© RIPRODUZIONE RISERVATA

12 commenti

  1. Basta con questo Dias! L’anno scorso doveva sempre giocare Tello e si giocava in dieci, quest’anno gioca sempre sto Dias e si rigioca in dieci, ma quando ci decidiamo a giocare in undici? Caro Pioli mi spiace, ma la partita l’hai persa tu, con il modulo e la formazione e con i cambi. Un disastro.

  2. Alessandro, Toscana

    Solito Bored. Nulla di nuovo, un incompetente che probabilmente è parente di corvino il contadino salentino, altrimenti non si spiega la sua difesa ad oltranza di un povero vecchietto inadeguato a stare in A come DS, buono per il Casarano e, forse, il Lecce!
    Re Leone, corvino conosce solo i Balcani grazie ai procuratori, il mercato francese lo gestisce Freitas che ha fatto il DS in Francia per 2 anni e ha contatti ed agganci, Vetetout Eysseric e Dabo sono suoi. corvino deve solo dire si o no, non conosce altri mercati oltre ai Balcani, e Pezzella, comunque buono ma non al livello del Gonzalez dei tempi migliori, non l’ultimo visto, lo ha suggerito Antognoni dopo che corvino con Vitor Hugo a campionato iniziato si è accorto che era mancino e non destro…. complimenti a Pantaleo, più incapace di così. …

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.