Questo sito contribuisce alla audience di

Giovane ed in cerca di rivalsa, ecco Cataldi. E quel feeling con Pioli…

Danilo Cataldi, ai tempi del Genoa

Reduce da un’esperienza difficile in un Genoa zoppicante, Danilo Cataldi si è spostato in prestito a Benevento in cerca di continuità. Il ragazzo tuttavia è incappato in una delle peggiori squadre e realtà della storia della Serie A, e sta faticando. Centrocampista di ottima qualità e personalità, Cataldi è di proprietà della Lazio. Classe ’94, passato stabilmente dalle giovanili italiane, (nelle quali ha giocato con Benassi, centrocampista viola), è un profilo di qualità e in cerca di rilancio. Pioli lanciò il giocatore romano, dandogli fiducia quando era appena ventenne alla Lazio, e a Firenze lo accoglierebbe a braccia aperte. La Fiorentina ci sta pensando e vedremo se l’affare si concretizzerà, Cataldi può essere un profilo utile alla squadra gigliata, poichè in grado di giocare sia da mezzala che in un centrocampo a due.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

15 commenti

  1. La dritta sulle provvigioni è questa: per ogni persona non sono mai prevenuto, anzi molto comprensivo e paziente. Quando però il soggetto sistematicamente agisce in modo anomalo pur dimostrando di non essere un demente anzi esaltando presuntuosamente e arrogantenente la propria persona ,allora gatta ci cova e quando questa gatta razzola in un mondo malato da molteplici cancri ivi compresa una esagerata e anornale sete di euro allora………….dammi le tue dritte caro Angelo.

  2. Io invece visto che i gobbi ci devono ancora pagare Berna punterei nel farmi dare Orsolini a titolo definitivo insieme a Widmer e si Enrico TV Barella con questi ti rinforzi veramente non con i Cataldi o il terzino Francese.

  3. Concordo con te se fosse buono rimaneva alla Lazio ………………..

  4. Se fosse buono la Lazio lo avrebbe tenuto. Lotito e Tare non sbagliano un colpo.

  5. petriccione è un buon giocatore che ha un grosso limite nel fisico.mi piacerebbe che renato e mau ci dessero delle dritte meno evanescenti sulle “provvigioni”

  6. Renato,io non farei una scelta sui due, li avrei voluto tutti e due!. Per il bene della Fiorentina Cataldi è ancora da comprare e sarei contento che la Viola rilevasse dal Benevento il contratto stipulato con la Lazio (prestito attuale più sei milioni obbligati a giugno), mentre PURTROPPO Petriccione è stato regalato al Bari con una percentuale a nostro favore in una eventuale rivendita. Sicuramente questione di PROVVIGIONI ad personam sottobanco.

  7. Il Petriccione visto nel Bari Cataldi se lo mangia a colazione. Ma magari non portava percentuali a qualcuno?

  8. Ottimo giocatore. Avanti con gli ITALIANI

  9. Non ci penserei sopra due volte! Da prendere al volo in maniera definitiva a costo anche di qualche sacrificio.

  10. Nettamente migliore di Cristoforo, calciatore da ritrovare ma sarebbe ottimo per noi. Magari.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.