Questo sito contribuisce alla audience di

Gollini: “Mi dettero di mercenario a 16 anni perché lasciai Firenze per il Manchester. Ma sfido chiunque a rifiutare…”

Ex portiere viola ma solo a livello di Allievi Nazionali, prima che su di lui arrivasse il Manchester United, Pierluigi Gollini in zona mista ha parlato della gara ma anche di quella scelta che suscitò qualche polemica: “La Fiorentina è un’ottima squadra ma aveva molto bisogno di fare risultato, lo era anche per noi dopo la fatica di giovedì ma siamo rimasti compatti, anche con molti cambi e abbiamo portato a casa un punto. E’ una partita un po’ speciale anche se sono stato solo un anno a Firenze, mi prese il direttore Corvino. Fu un anno bellissimo, intenso, il primo lontano da casa, per cui me lo porterò sempre con me come un ricordo bellissimo. Se sono stato vicino a tornare? So che il mio procuratore ne aveva parlato, poi i fatti mi hanno portato a prendere altre strade. Se rifarei la scelta Manchester? Dico di sì, perché è stata un’esperienza di vita e calcistica molto formativa. Fare delle scelte è fondamentale per il proprio cammino, mi accusarono a 16 anni di essere un mercenario ma sfido chiunque a quell’età e rifiutare il Manchester United. E’ anche difficile andare via da Firenze ma lo rifarei”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. VAR O NON VAR GLI ARBITRI FANNO QUELLO CHE VOGLIONO LO STESSO E FAVORISCONO SEMPRE LE STESSE SQUADRE. CERTO IL VIOLA NON E GRADITO AI NAPOLETANI.NON DOBBIAMO PRENDERCELA SEMPRE CON LA SOCIETA CON I TECNICI E GIOCATORI VA GUARDIAMO ANCHE COME VENIAMO TRATTATI OGNI DOMENICA

  2. Hai perfettamente ragione, Stefano. Spendere soldi in questo campionato e’ inutile. Spendere 20/30 milioni per arrivare ottavi invece che decimi, a che cosa serve? anche l’arbitro di oggi sembra che ammonisse solo i nostri e poi l’espulsione di Milenkovic, lasciamo perdere.,mancavano 7/8 minuti alla fine della partita ed ha tentato in tutti i modi di farci perdere.

  3. E DUE. Il Milan lo stanno portando in alto. Dopo il gol segnato con la mano da Cutrone,adesso non assegnato un rigore enorme alla Sampdoria. E i Dv i chi dovrebbe arrivare al posto loro divtebbero spendere soldi in questo calcio? Ma fatemi il piacere. Non è cambiato niente,e chiunque voglia mettere i soldi in questo campionato è semplicemente cretino. Lo può fare soltanto uno che prende in mano una di quelle solite squadre,per le altre è inutile. In Italia un Leicester non vincerebbe il campionato neppure se vincesse tutte le partite 5 a 0,perché troverebbero una norma per invalidare il campionato. Che schifo.

  4. Non ti preoccupare Gollini è un atteggiamento tipico di tanti fiorentini. Vai per la tua strada, sicuramente al momento sei in un ambiente superiore a quello viola. I fatti lo dimostrano.

  5. almeno uno sincero….
    e poi io alla fiorentina ti riprenderei

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.