Graziani: “Non ricordo crescite veloci come quella di Vlahovic, ma occhio alla variabile tifosi. Gattuso sarebbe un lusso per Firenze”

A Radio Bruno ha parlato l’ex giocatore viola Ciccio Graziani, parlando tra le altre cose della crescita di Dusan Vlahovic. Queste le sue parole sull’attaccante serbo: “Non ricordo un giocatore cresciuto così velocemente, trasformazione impensabile. Vlahovic mi ricorda Bobo Vieri, ma in quel caso ci mise più. La variabile ora per lui sarà il ritorno allo stadio del tifo: deve dimostrare di poter reggere anche quella pressione. Deve imparare a gestire bene anche la sua vita privata. Gattuso a Firenze? Sarebbe un lusso per la Fiorentina”.

 

Guarda i commenti (3)

  • Carissimo Francesco tu e tutti i giornalisti qualche anno fa dicevate che Di Francesco era un grandissimo allenatore... ora è Gattuso il più grande allenatore forse vi sbagliate anche questa volta ... non è sicuramente meglio di Iachini... anche se Iachini non è considerato niente da voi giornalisti e dalla società. Ricordate cosa dicevate di Pioli e quello che dite oggi.....

  • Gattuso quando gli sono mancati i giocatori più importanti ha fatto il tonfo

  • Graziani....Graziani.... Vlahovic andrà benissimo anche col tifo... lo ha già fatto vedere, bisognava solo dargli fiducia (io speravo che venisse fatto lo stesso con Montiel, ma è un'altra storia). Gattuso un lusso? assolutamente no.... Guardiola, Gasperini, Klopp, Tuchel sarebbero un lusso. Gattuso è un allenatore normalissimo che non ha fatto altro che gestire delle squadre già fatte... non c'è un suo stile personale, come per Juric o De Zerbi (per dirne due accostati alla Viola). Potrebbe far bene se qualcuno gli prepara bene il terreno, ma dubito che sia in grado di imporre una filosofia di gioco sua. Gioca con il 4231 o il 433 cercando di emulare Spalletti, Sarri e altri, ma niente di più.

Articoli correlati