Questo sito contribuisce alla audience di

GUARDIAMO IN FACCIA LA REALTA’!

Guardiamo in faccia la realtà. All’interno della Fiorentina c’è un sentiero battuto, un sentiero che è rappresentato da quei 13-14 calciatori che hanno formato un gruppo solido e affidabile, capace di fare buone cose e di portare la formazione viola ad essere nella posizione in cui è e a sperare, almeno in via teorica, ad un piazzamento in Europa League per la prossima stagione. Però, non appena Pioli esce da questo sentiero, ecco che inevitabilmente arrivano i problemi. Mancano le alternative, specialmente in determinati ruoli.

Fare nomi e cognomi è facile, per questo crediamo che non ci sia nemmeno bisogno di ricorrere a questo espediente. Ci sono diversi elementi della rosa che hanno avuto, e incredibilmente continuano ad avere ancora, molte possibilità per mettersi in mostra, deludendo puntualmente le aspettative (salvo rarissime eccezioni). Dovevano essere l’arma in più per rendere imprevedibile la Fiorentina, sono diventati un peso insostenibile per una squadra che ha quattro partite ancora a disposizione per rendere straordinaria questa stagione e che, a ragion veduta, dovrà puntare e contare solo sui soliti se vuol farcela. Pena: uscire dal campo con punti in meno e qualche mal di pancia in più.

Oltre a cercare qualche titolare, la società dovrà lavorare anche per puntellare la propria panchina perché non è pensabile che a tirare la carretta siano sempre gli stessi per l’intera stagione. Di Napoli ce n’è uno solo in Italia e anche qui non possiamo nasconderci dietro ad un dito, diciamo anche che i titolari azzurri sono di un altro spessore e di un’altra levatura. Pioli può fare molto per una squadra, ma i miracoli nel calcio non è che si ripetono con grande frequenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

12 commenti

  1. La società è insignificante. La squadra è classificabile fra quelle di terza fascia. La piazza è rassegnata alla mediocrità. Questa è la realtà. Il resto è fuffa.

  2. Magari 13/14 calciatori buoni sono troppi credo che 9/10 sia il numero giusto perciò alti 6/7 giocatori di spessore vanno comprati per fare un campionato di buon livello e lottare per un posto in Europa

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.