Questo sito contribuisce alla audience di

GUIDA SI’, MA GLORIA!

I vertici arbitrali hanno deciso: Guida e i suoi collaboratori sono da promuovere a pieni voti per la decisione presa durante Fiorentina-Juventus con tanto di annullamento del rigore concesso per un evidente fallo di mano di Chiellini su cross di Benassi. Anzi, di più, hanno fatto una ‘giochessa’ mica da ridere andando a ripescare la mancanza di volontarietà nel tocco all’indietro di Alex Sandro. E allora complimenti davvero signor Guida, lei è destinato ad avere una brillante carriera in futuro e a rimanere a lungo internazionale. E pensare che i tifosi della Juventus erano pure preoccupati dopo aver saputo di questa designazione perché a Firenze sarebbe venuto un arbitro della sezione di Torre Annunziata.

Di questo signor Guida non ci interessa più parlare. Se Guida deve essere però Guida sia e allora occupiamoci dell’unica Guida di cui valga la pena di occuparsi: Gloria Guida. Splendida, meravigliosa, Gloria nasce a Merano il 19 novembre del 1955 (sappiamo che non si dice ma ha 63 anni anche se ne dimostra ampiamente quindici di meno). Inizia la sua carriera nel mondo dello spettacolo come cantante, ma si afferma diventando una sexy icona del cinema italiano negli anni Settanta ma anche Ottanta con la partecipazioni a grandissimi film come La Minorenne, L’infermiera di notte, La Casa Stregata, Sesso e Volentieri e altri pellicole memorabili.

Di clamoroso nella sua vita c’è solo la scelta di sposarsi con Johnny Dorelli: non ce ne voglia l’attore, ma Gloria è veramente di un’altra categoria rispetto a lui. Con Dorelli ha messo al mondo nel 1985 la figlia Guendalina.

Scusate, ma torneremo a parlare di calcio quando ci troveremo davanti a personaggi e valutazioni più seri. Davanti invece a certe considerazioni e a certi episodi ci viene da reagire così.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

19 commenti

  1. Che devo dire. Da donna tifosa
    Simpatico ..ma veramente di una bassezza
    Ma Firenze è così infatti se ne vanno tutti..
    Trovano di meglio nel mondo..

  2. Guarda Stefano Del Corona. che Dorelli e’ di un altra categoria rispetto a lei. cantante, presentatore, attore comico e drammatico sia per la tv e il cinema e soprattutto x il teatro 2aggiungi un posto a tavola” inoltre compositore di canzoni, presentatore di “GRAN VARIETA e CaNZONISSIMA. canzoni d valore internazionale: Volare, Piove, l Immensita, carissimo Pinocchio ed altre. carriera poliedrica. Gloria si e’ fatta notare solo x le sue curve e per i filmetti erotici e basta. non c’e’ paragone

  3. Meglio davvero toccare certi argomenti, per il resto è sempre la solita Mafia.

  4. IL VAR È GOBBO 😎

  5. Simpatico l’articolo 👍 BELLISSIMA!!!

  6. Grande Del Corona, anche se questo titolo risale al 1990, dove il mio amico Leo, fece uno stendardo e portato in Fiesole, dove diceva “Giorgi sì ma Eleonora…”.
    Forza Viola, Siempre.
    Ciao Stefano.
    Ciao Filippo un saluto S.D.C.

  7. NICCHI E RIZZOLI si DEVONO DIMETTERE !!!!! VAR non puo essere richiesto dai.giocatori !!!!! Chi doveva far rispettare l’ORDINE PUBBLICO ? GUIDA che scappa di.fronte ai giocatori ? SCHIFO !!!!! VAR al SERVIZIO del.PADRONE ? NICCHI TIFA JUVENTUS !!!!!!!!

  8. … nei gloriosi anni settanta… la mano andava che era una bellezza … al solo pensiero di colei…

  9. Tifolamagliaviola

    E’ vero che la tardona piace sempre, ma forse sarebbe meglio il silenzio che rispolverare queste battute adolescenziali sentite e risentite … Giorgi-Guida-La Foca … per evitare che il livello scenda catastroficamente … in classifica anzi in classifoca siamo gia’ messi male …

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*