Questo sito contribuisce alla audience di

I “conti in tasca” a Diego Della Valle: la holding dove l’imprenditore marchigiano ‘tiene’ la Fiorentina

Secondo fonti di stampa, scrive Milanofinanza.it, Della Valle avrebbe avviato un processo di riorganizzazione delle proprie partecipazioni il cui risultato finale sarà di isolare la partecipazione in Tod’s, detenuta per lo più (50,3%) tramite la holding Di.Vi. Finanziaria. Quest’ultima, infatti, controlla oggi una serie di altre attività, principalmente immobiliari e media (inclusa una parte della quota in Rcs ), che verranno però scorporate e confluiranno in una nuova holding, Di. Vi. Immobiliare Holding. Così, in Di.Vi. Finanziaria resteranno solamente, oltre alla quota di controllo di Tod’s, due polizze vita del controvalore di 130 milioni di euro.

Della Valle controlla un ulteriore 9,6% di Tod’s tramite un’altra holding, la Diego Della Valle & C., in cui rimarrebbe questa partecipazione insieme alla quota principale in Rcs (4,8%) e al 90% della Fiorentina, oltre al cash-in derivante dalla cessione della quota che Diego Della Valle & C. deteneva in Ntv (Italo). Nel complesso l’operazione di riassetto, con l’isolamento della quota in Tod’s , agli analisti di Equita (rating hold e target price a 57,4 euro) sembra potenzialmente propedeutica a un’eventuale futura cessione della società.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. A fine anni si cede e buonanotte.
    Già lo dissi in tempi non sospetti.

  2. Bla bla bla bla bla bla bla bla bla bla bla bla bla bla bla bla bla bla bla bla bla bla bla bla

  3. Torna di attualità il tema dell’ampliamento dell’aeroporto di Peretola. Sarà la svolta per il nuovo stadio o metterà la parola fine al progetto? Nel frattempo un gruppo di cittadini si mobilita per la pista e lancia l’iniziativa.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.