Questo sito contribuisce alla audience di

I Grandoni boys possono già certificare un super primato, quelli di Masitto ribattono colpo su colpo

Ecco il resoconto delle principali squadre giovanili della Fiorentina dello scorso fine settimana:
La Primavera di Guidi osserva il riposo di un campionato.  Alla settima del girone di ritorno restano al primo posto in solitario: dopo 20 giornate i viola hanno 48 punti, 52 reti fatte e 22 subite, a +3 da Torino, a +6 dallo Spezia e a +10 dalla Juventus, risultando la miglior squadra per reti fatte e differenza reti.
Gli Allievi Nazionali di Iacobelli non disputano la nona gara del girone di ritorno contro la Juventus (match rinviato a data da destinarsi) per impegni con le nazionali giovanili. Alla 22esima giornata (la quint’ultima), restano a quota 37 punti, sempre al quarto posto, nel girone A, con 39 reti fatte e 18 subite (la migliore difesa), ma a -10 dall’Empoli (una gara in più) e sempre a -9 da Torino, e a -6 dalla Juventus, entrambe, come i viola, con 21 match disputati.
Gli Allievi Nazionali Lega Pro di Masitto si impongono per 0-2 in casa del Grosseto grazie alle reti di Zaniolo e Zamble. Nel girone D i viola dopo 22 giornate si portano a 48 punti, con 50 reti fatte e 22 subite, confermandosi miglior attacco, sempre al secondo posto a -1 dalla capolista Cesena, a -4 giornate dal termine.
Giovanissimi Nazionali di Grandoni osservano un turno di riposo. Nel gruppo D, all’ottava del girone di ritorno, sono in vetta dopo 19 giornate con 51 punti a +3 dall’Empoli (che battuto dal Prato nel recupero), con 83 reti fatte e 14 subite, confermandosi miglior attacco e miglior differenza reti, ma soprattutto avendo già staccato con 5 match di anticipo il lasciapassare per i sedicesimi di finale per inseguire un sogno chiamato scudetto e che in caso di vittoria nel prossimo turno contro gli azzurri certificherebbe il primo posto con due giornate di anticipo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA