I sei mesi di ‘vantaggio’ con cui riparte Ikoné: lo step in avanti della Fiorentina passa molto dal suo ritiro

A gennaio era stato catapultato in una realtà nuova, anche se sulla carta inferiore dato che il Lille faceva ancora la Champions League. Ora Jonathan Ikoné è pronto a ripartire dall’inizio e stavolta non a metà di una stagione ma dopo essersi avvantaggiato nei primi 6 mesi: il vero volto del francese ce lo attendiamo da qui in avanti e soprattutto la sua capacità di incidere, apparsa solo a tratti sporadici. Il vantaggio di gestire i calciatori già da inizio luglio, quando non c’è la frenesia delle partite e tutto il tempo per capirsi reciprocamente è stato ribadito più volte da Italiano e stavolta, oltre al mercato estivo, il tecnico della Fiorentina avrà modo di plasmare con calma anche i nuovi volti di gennaio. Dalla crescita del francese passa molto dello step ulteriore verso l’alto che cerca la squadra viola.

Guarda i commenti (3)

  • Non si può giudicare senza un fattore minimo!Le prime partite che contano ci diranno qualcosa di reale,ora si può chiacchierare in serenità e basta!In questi giorni ho letto commenti assurdi,,chi è obbligato a vincere sono altri.noi no,noi abbiamo l obbligo di fare il massimo per le nostre qualità!Serve ora un amalgama, più di testa che di gambe,poi il resto arriverà da solo!Pretese già ora?Non scherziamo,il percorso è lungo!

Articoli correlati