Iachini: “Callejon ha pagato dazio perché ho dovuto abbottonarmi la giacca. Non ho potuto sfruttarlo come volevo”

Josè Callejon in azione. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com©

Josè Callejon è il giocatore della Fiorentina che ha l’ingaggio più alto in gruppo, dopo Franck Ribery. Eppure, nonostante questo e nonostante il valore tecnico comprovato, ha veramente giocato pochissimo in questa stagione.

“Al mio ritorno non ho potuto sfruttarlo come volevo – spiega su di lui l’allenatore gigliato, Giuseppe Iachini – perché ho dovuto abbottonarmi dietro a differenza di quanto avvenuto nella fase finale della scorsa stagione dove giocavamo con Ghezzal, Castrovilli, Ribery e altri giocatori offensivi. Josè sotto questo aspetto ha pagato dazio. Il dazio di non aver potuto fare un calcio di un certo tipo. Mi è dispiaciuto per questo, ma la disponibilità di questi ragazzi è esemplare”.

Guarda i commenti (1)

  • Il giorno che vedrò una tua squadra con un baricentro difensivo 4 o 5metri più avanti, fare pressing già sui difensori avversari, far partire l azione dalla difesa, nei secondi tempi in cui bisogna recuperare un risultato, togliere un centrale e passare alla difesa a 4, e non sempre un centrocampista per una seconda punta, allora potrai parlare di FARE CALCIO DI UN CERTO TIPO.. fino ad ora a meno che non mi sono rincogl.. ho visto sempre un solo modo di giocare ... Si difende tutti dietro la palla e si riparte in contropiede contro le squadre più forti di noi che attaccano, e si soffre enormemente ad arrivare al limite dell area avversaria e a creare occasioni contro le squadre del nostro livello che ti aspettano e giocano come noi perché anche loro si accontentano del punticino...