Il calendario che soddisfa la Fiorentina: ora tutto nelle mani di Italiano (e del mercato)

Quello che filtra è un malcelato ottimismo, spifferato sottovoce perché poi a dirle troppo le cose ti si rivoltano contro, ma da parte del club viola il calendario è stato salutato con una certa soddisfazione: come racconta La Nazione, l’idea di partire con impegni “soft” non dispiace affatto, così da prendere le misure alla nuova stagione, in un momento dove ci si giocherà anche molto della presenza concreta in Europa (con i play-off di Conference in programma il 18 e 25 agosto). L’inizio di tutto per altro sarà anticipato ed è anche per questo che l’idea della società è di consegnare volti nuovi a Italiano già a Moena (appuntamento al 10 luglio per l’inizio del ritiro): poi sarà tutto nelle mani del tecnico e dei suoi preparatori, dato che quest’anno ci sarà la novità della pausa Mondiali. Oltre al mercato che non potrà certo esaurirsi con i primi 4 colpi messi in canna.

Guarda i commenti (2)

Articoli correlati