Questo sito contribuisce alla audience di

Il CdA della Fiorentina: “Situazione economica a patrimoniale OK. Pieno rispetto dei parametri indicati dai regolamenti”

Il CdA di ACF Fiorentina, riunitosi in data odierna, ha approvato, così come previsto dal Sistema Licenze Nazionali, la situazione economica e patrimoniale al 31 marzo 2018 del Gruppo, le cui risultanze si confermano nel pieno rispetto dei parametri indicati dai regolamenti degli Organi di Controllo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

23 commenti

  1. Sono sollevato. A questo giro, niente buchi di bilancio

  2. Robiossigeno, quella che parli te è l’ultima gestione di VCG che ormai era con le brache di tela e bada bene non lo giustifico , ma se vuoi essere onesto dovresti anche dire degli anni prima , ovvero Coppa Italia vinta Super coppa Italiana vinta lottare 1998-1999 fino all’ultimo per lo scudetto , di anche questo e poi come t’ho detto la Fiorentina poteva essere salvata come la Lazio e la Roma , ma qualcuno doveva pagare e chi fra le tre società se non la Fiorentina , visto che Berlusconi allora presidente del consiglio disse che se facevano fallire le due Romane sarebbe successo il finimondo .

  3. Caro Fradiavolo perché Vittorio licenzio’ Radice nonostante la squadra andasse bene infatti navigava nei piani alti della classifica? Ricordi il motivo? Io si,Rita Rusic……….
    Per quanto riguarda il fallimento è vero che Cecchi Gori non era ben visto da Berlusconi e dal palazzo in genere ma è altrettanto vero che i 70 mld della vendita di Batistuta non andarono nelle casse della società viola ma in quelle della Finmavi.E questa secondo te è stata una buona gestione?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.