Il Cile crolla in Perù: Mondiali sempre più lontani. Beffa per Pulgar

Nella notte ha giocato anche il Cile di Erick Pulgar, impegnato nella trasferta contro il Perù. La Roja ha perso 2-0, subendo un gol per tempo: nel primo Cueva Bravo al 35′, nel secondo Pena al 64′. Con questa sconfitta, la rincorsa del centrocampista della Fiorentina e dei suoi compagni ai Mondiali si fa sempre più difficile. Il quinto posto che vale gli spareggi, oggi occupato dalla Colombia, è distante sette punti a otto partite dalla fine.

Tornando a Pulgar, il regista viola ha giocato una partita tutto sommato sufficiente: non ha commesso errori nel primo tempo e nella ripresa si è spinto un po’ più in avanti, andando a pressare alto il Perù. Ha rischiato l’espulsione per uno schiaffo dato ad un avversario, ma alla fine è stato ammonito: diffidato, salterà la partita contro il Paraguay e tornerà per l’ultima gara, in programma tra poco meno di sette giorni, contro il Venezuela.

Zero minuti in campo per Lucas Torreira, che ha assistito dalla panchina allo 0-0 tra il suo Uruguay e la Colombia.

Articoli correlati