Questo sito contribuisce alla audience di

Il curioso episodio di Lafont: I giocatori dell’Inter non conoscono il regolamento. L’unica decisione azzeccata da Mazzoleni

Episodio curioso avvenuto ieri sera durante Inter-Fiorentina. Il giovane portiere viola Alban Lafont, al 70′, su una rimessa, ha provato a servire alla propria destra il compagno German Pezzella, mettendo direttamente la palla oltre la linea di fondo. I giocatori dell’Inter prontamente sono andati a recuperare la sfera per battere il corner, ma Mazzoleni invece è intervenuto per far ripetere il rinvio scatenando le proteste dei nerazzurri e del pubblico di San Siro.

In questo caso però, non ci sono dubbi, il regolamento parla chiaro: su calcio di rinvio la palla è in gioco solo quando esce interamente dall’area di rigore. Lafont ha mandato la palla sì fuori, ma all’interno della propria area. Una curiosità questa che evidenzia, come spesso anche i giocatori, in questo caso quelli dell’Inter, non conoscano il regolamento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. …va bene tutto, ma mi chiedo come sia possibile che in serie A un portiere mandi la palla “in angolo” da una rimessa in gioco….una roba ccosì non si vede neanche negli amatori…. ieri ero a Milano e tutte le volte che Lafont giocava il pallone con i piedi mi veniva un accidente…. detto questo, sono anche convinto che con un po’ di pazienza diventerà un ottimo portiere…

  2. Angelo non la conoscevo nemmeno io, ti ringrazio per averla fatta presente, certo io non faccio il cronista.

  3. Perfetto Angelo, è proprio come dici tu. Sia Caressa che Bergomi hanno dimostrato di non conoscere questa norma!

  4. ovviamente cronista caressa

  5. a propositp di regolamento:il saccente di marzio farneticava del mancato allontanamento dal campo dopo essere stato soccorso per un fallo di chiesa;ignora che il giocatore soccorso non deve essere allontanato dal campo se il danno è stato punito con l’ammonizione (asamoah) dell’autore.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.