Questo sito contribuisce alla audience di

IL PRIMO CICLO DI FERRO

Sei partite in ventidue giorni, il primo ciclo di ferro della stagione della Fiorentina è alle porte. Gli uomini di Pioli scenderanno in campo ogni quattro giorni e dopo la partita contro la Lazio, l’ultima delle sei, potremo iniziare a farci un’idea sulle ambizioni stagionali della squadra gigliata. Le vittorie contro Chievo e Udinese, avversarie decisamente più deboli della Fiorentina e battute davanti al pubblico amico del ‘Franchi‘, hanno portato sicuramente una buona dose di morale ad una squadra giovane che ha bisogno di esaltarsi per inseguire i propri obiettivi, ma non bastano per comprendere il reale valore della banda di Pioli. Così, dopo la prima pausa stagionale per le Nazionali, la Viola è pronta a una serie di partite piuttosto difficili: si parte sabato contro il Napoli al ‘San Paolo‘, contro un avversario che vorrà riscattarsi dopo la batosta di ‘Marassi‘ ma che potrebbe avere la testa alla Champions League. Si prosegue con il recupero contro la Sampdoria, in programma mercoledì alle 19, e con la partita casalinga contro la Spal, sulla carta la più abbordabile. Martedì 25 il livello di difficoltà torna ad impennarsi con la trasferta di ‘San Siro‘ contro l’Inter, a cui farà seguito domenica 30 l’impegno casalingo contro l’Atalanta. Last but not least, la trasferta di Roma contro la Lazio che chiuderà il primo ciclo di ferro della stagione della Fiorentina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. UN SALUTO ALL’AMICO DEPRESSO CHE MI MANCA PERCHÉ PERSONA MERAVIGLIOSA..FV

  2. Testa una gara alla volta. La rosa permette di non avere scuse.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.