Questo sito contribuisce alla audience di

Il progetto commissionato dai Della Valle a Corvino

Diego e Andrea Della Valle e il presidente esecutivo Cognigni in tribuna. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

La Fiorentina verde-viola. E’ questo il progetto commissionato dai fratelli Della Valle al loro uomo nel calcio, Pantaleo Corvino, e seguito palmo palmo dal presidente esecutivo, Mario Cognigni, lo scrive il Corriere dello Sport-Stadio. E’ la Fiorentina di oggi e del futuro, quella fatta di giovani e giovanissimi, nel quale ovviamente Hamed Junior Traorè si inserisce alla perfezione.

Una Fiorentina che naviga sotto la diga degli Under 25 per arrivare stabilmente ai Millennium. Di incedibili alla fine non ce ne sono, si legge ancora sul quotidiano sportivo, ma se devi perdere i tuoi ragazzini d’oro hai sempre la possibilità di investire le ricche plusvalenze fatte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

16 commenti

  1. A Firenze non si possono fare investimenti, perche investimenti prevedono un ritorno.
    Città piccola, in caduta libera, senza risorse con uno stadio decrepito e tifosi esigenti e irrazionali.
    Quelli che voi volete sono regali.
    E chi ci viene a regalare i soldi a dei tifosi come voi?

  2. Il progetto deve essere vincere, basta scuse.

  3. @il foglionco: non sono ovviamente d’accordo con te ma mi piace il tono col quale hai risposto. Bravo, anche più di me che mi sono fatto prendere dalla rabbia. Forse in futuro potremo anche discutere tranquillamente. anche se su posizioni diverse. Stammi bene.

  4. Massimiliano Arvonio

    CHE DIO CI SALVI DAI DELLA CALLE , O BASTEREBBE UN IMPRENDITIRE RICCO E VOGLIOSO DI FARE GRANDE QUESTA SQUADRA, x favore fratelli ciabattine, andatevene.

  5. caro bibi,io non rinnego,ne sminuisco vittorie e trofei della fiorentina, ho sempre,e sono molti anni, rispettato qualsiasi giocatore abbia vestito la maglia viola,non ho mai offeso nessuno di loro come avviene sistematicamente ormai fatto da molti personaggi che affollano i siti che parlano di Fiorentina, quanto stabilmente al quarto posto sono in molte a reclamare la posizione,Roma,Lazio,Milan, alcune con introiti superiori a quelli della Viola ,poi ci sono città più grandi di Firenze che ambiscono a trovare spazio ,come Genova,Torino sponda granata che come blasone ci sovrastano, l’imprenditore di cui auspichi la venuta al momento pare pura utopia, non si intravedono figure tali da poter far compiere un salto qualitativo così rilevante

  6. Tifolamagliaviola

    Il progetto descritto nell’articolo è fonte di plusvalenza, ossia di danaro fresco che entra nelle casse dellavalliane. Volendo essere ultra-ottimisti ai limiti dell’ingenuità, si potrebbe auspicare che queste plusvalenze siano uitlizzate per fare una Fiorentina piu’ forte nel giro di tre o quattro anni … pero’ non ci sono segni reali di questa volontà, se non qualche schizzo fatto al computer su un ipotetico stadio non si sa ancora dove, non si sa ancora quando, e nemmeno con quali soldi farlo. Troppo poco

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.