Questo sito contribuisce alla audience di

Il punto sul mercato: La rivoluzione mancina. E ora i soldi dove finiranno?

Mario Cognigni in compagnia di Pantaleo Corvino. Foto: Fiorentinanews.com

E’ avvenuta in pochi mesi la rivoluzione completa della fascia sinistra della Fiorentina. Via Pasqual a parametro zero mentre per Alonso i viola incasseranno 25 milioni più 3 di bonus. Al loro posto sono arrivati Milic e Olivera (ormai prossimo acquisto della Fiorentina), pagato circa 2 milioni di euro. Ora però si apre una grande questione, cosa ne sarà dei soldi incassati dalla cessione dello spagnolo? Una buona parte servirà per ripianare i bilanci con un occhio ai conti, come dicono Corvino e Freitas, mentre il resto sarà reinvestito, ma resta da capire su quali ruoli. Intanto la Fiorentina è pronta a dare Mati Fernandez in prestito per risparmiare 2 milioni lordi di ingaggio, e Corvino incontra Ramadani per chiudere l’affare Jovetic. Con il super procuratore a tirare le fila della trattativa c’è da pensare che alla fine JoJo tornerà alla Fiorentina con i viola che comunque non pagheranno l’ingaggio intero. Il mercato della Fiorentina, dunque, entra nel vivo. A poche ore dal termine la cessione di Alonso apre a molte idee.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

91 commenti

  1. Questi proprietari pensano solo al bilancio, il fattore tecnico è secondario. E posso pure capirli, in fondo sono imprenditori e non tifosi, hanno preso gratis la Fiorentina e per loro è stato un affare, soprattutto di immagine. Ma i ventimila e passa che hanno fatto l’abbonamento, non si sentono presi per i fondelli? Come fanno ad avere ancora fiducia? I miei soldi non li prendono di certo, questo è poco, ma sicuro.

  2. Ovvio nelle tasche dei DV e dove volete che vadano , ad inizio mercato Corvino aveva detto che i soldi incassati dal mercato venivano reinvestiti e infatti si vede come vengono reinvestiti , si sostituisce Alonso che magari non era un fenomeno e ci può anche stare nel cederlo per quella cifra, ma poi non mi puoi proporre come sostituto un 25ne che gioca ancora in Sudamerica , perché chi gioca ancora in Sudamerica a quell’età non è buono e i fatti lo dimostrano non c’è stato un solo giocatore bravo che è venuto dal Sudamerica e sfondato nel campionato Italiano con quell’età , i giocatori Sudamericani se bravi si prendono fra i 18-23 anni il resto è frattaglia.

  3. Questi cialtroni vendono sempre alla fine del mercato per avere la scusa di non aver tempo per investire i soldi. E tutte le volte rimettono a posto il “bilancio”. A me, personalmente, hanno rotto le scatole.

  4. S69,io non cambio nessuna carta in tavola. E comunque sei veramente sicuro che se arriva uno qualsiasi che dice chiaro e tondo che se la Fiorentina arriva ogni anno settima(non sarebbe una balla,ma la pura realtà dei fatti,visto che oggi il calcio va di pari passo con i fatturati),poi saremmo tutti felici e contenti??? Che ci dice che se arriviamo ogni tanto,forse,a qualificarci per una coppa sarà grasso che cola,che sia così chiaro e diretto,che ci faccia sapere che ci sono almeno sei società che hanno introiti maggiori dei nostri e che quindi,con chiarezza come chiedete voi,ci dica che i risultati ottenuti in questi 12 anni di A,sono il massimo che possiamo raggiungere,siamo poi tutti estasiati da cotanta chiarezza? Mah,ho più di un dubbio. E finisco scrivendoti che se credi veramente che con quei quattro soldi (rispetto alle big,ovvio)che la,Viola incassa da diritti tv e abbonamenti etc..,si possa rioartire con slancio per traguardi più importanti,credo che tu sia un illuso,mi farebbe piacere anche a me ma resto dell’idea che tu sia un illuso.

  5. Stefano, letto benissimo il tuo post di ieri.
    Si parlava di soldi che questi si sarebbero messi in tasca, nn di sostituti, capisco che tu voglia cambiare le carte in tavola e capisco ancora meglio che sei uno di quelli che nn cambia opinione sulle questioni nemmeno sotto tortura, quindi è un’utile ragionare.
    I DV devono andarsene perché la loro colpa nn è quella di nn spendere, è molto più grave la questione: questi sono anni che ci pigliano per i fondelli !!!!
    Poi chi viene, viene, basta sia una persona onesta con i tifosi e con un minimo di ambizione. Troverà una piazza che fra incassi e diritti tv gli garantisce introiti sufficienti a ripartire con slancio.
    FORZA VIOLA !!!

  6. Antonio da Papiano

    I Della Valle dicono sempre quanto spendono per la Fiorentina ma non dicono mai quanto incassano tra diritti TV, abbonamento, sponsor e plusvalenze derivanti dalla cessione dei migliori giocatori oltre a tutto il ritorno di immagine per loro e le loro aziende ottenuto da uno sport popolare come il calcio (quanto costerebbe una campagna pubblicitaria per poter avere lo stesso livello di visibilità ?).

  7. Berni, post perfetto e condiviso 100%.

  8. x Stefano
    Credo fermamente che la Fiorentina verrá ceduta, ma non per i motivi che tutti pensano e su questo non dico altro
    Le partecipazioni alle coppe contano poco , chi se ne ricorderá tra qualche anno, nessuno, e non rimangono neanche nelle bacheche, li c’è altra roba ,roba che i Della Valle in quindici anni di loro presenza non hanno saputo onorare neanche con un Viareggio.
    Di occasioni ne hanno avute tante, tutte fallite miseramente, ho ancora negli occhi la scena della finale di coppa italia a Roma, con De Laurentis sul campo con tutta la Figc, praticamente ce lo stavano tirando dove non batte il sole, e i nostri due fratelli di seta sciarpati accanto a Mr Bean Renzi, tranquilli con sorrisimo beotesco.
    Ti ricordo andando indientro negli anni che questi signorivnon sono entrati a Firenze da privilegiati tramite la politica, purtroppo e molto ingenuamente hanno cominciato con proclami di un futuro con vittorie, scudetti e quant’altro, salvo poi nel 2008 iniziare il nuovo ciclo Fiorentina che io chiamo ” post plastico”, rimangiandosi tutto quello avevano detto fino a una settimana prima , e relegando successi e vittorie a una speculazione edilizia. Ai Della Valle dello stadio di proprietá interessa poco, perchè porta poco, interessava però tutto il contorno, un contorno peròvnon previsto sul tavolo apparecchiato dal comune.

  9. I soldi DEVONO ANDARE SUL MERCATO per prendere un TITOLARE. Altrimenti è chiaro il motivo per cui i Della Valle sono a Firenze, GUADAGNARE.

  10. S69 fai il favore di leggerli per intero i miei post,se poi vuoi criticarmi. Io farò ammenda se non arriverà nessun sostituto,così ho scritto e così farò. E per rispondere al tuo commento successivo dove parli di pernacchie per i DV,vedi che non mi farebbe né caldo né freddo un eventuale cessione della società,il problema sarà per voi che avete sputato veleno per anni su questa società,e che pensate che una volta usciti di scena gli attuali proprietari,sarà facile vincere titoli,sarà semplice arrivare sempre nelle prime tre,e ovviamente non calcolate neppure il fatto di partecipare ad una coppa europea,perché quello lo date come un qualcosa di scontato per una società come la Fiorentina. Dico che sarà un bel problema per voi perché io invece mi vedo a tifare una squadra che starà dietro anni luce rispetto a Juve,Napoli,Roma,Inter,Milan e farà fatica a lottare con Lazio ,Torino e le due genovesi,e ci metto anche il Bologna,la cui proprietà e’ simile alla nostra,che sono più o meno squadre del nostro livello,anche se sono anni che non le calcoliamo neppure. Non vorrei che dopo pochi anni,ricominciaste a bubare anche contro i nuovi proprietari,anzi che vi trovaste addirittura a peggior partito di adesso,perché i presupposti (visto che gli sceicchi non arriveranno e questo è più che certo),ci sono tutti. Magari i nuovi proprietari vi acquisteranno il nome roboante,che vi farà pensare di essere entrati nell’elite del calcio mondiale,e poi arriviamo più giù di adesso,che è poi quello che conta,perché non è che ti puoi vantare di avere Messi se poi arrivi ottavo,significherebbe soltanto che hai un gran giocatore che non si sa cosa cazzarola ci sta a fare in una squadretta da metà classifica(questo sarà percepito dagli altri). Comunque,ti posso giurare che sto appettando con ansia e trepidazione il cambio di proprietà,perché spero tanto che sia come dite voi criticatori,e cioè che poi si possa vincere titoli e stare tra i top club europei perché,come dite sempre voi,per fare molto meglio dei DV ci vuole pochissimo,e fare meglio di otto partecipazioni tra Champion ed Europa League in dodici anni di A,di fare meglio degli ottavi di Champion (usciti per Ovrebo e non perché eravamo scarsi),di fare meglio di due semifinali di coppa europea,di fare meglio di una finale di coppa Italia,e di arrivare più su del quarto posto,significa per forza disputare finali,vincere titoli,arrivare sempre tra le prime tre squadre italiane ed ovviamente arrivare sempre,ogni anno,tutti gli anni,nelle coppe europee,giusto? Quindi speriamo che si avveri il vostro sogno. E speriamo anche di non dovere rimpiangere niente di queste 12 stagioni di A. Perché come avrai capito leggendomi,a me di fare acquisti spettacolari e poi a metà settimana giocare le partitelle amichevoli col Pieve a Nievole,non me ne può fregare di meno,visto che per come vedo io il calcio,una squadra che arriva ogni morte di papa a giocare in Europa è una squadra fuffa,frattaglia,robetta provincialotta e basta. Saluti e chiudo qui i miei post sui pro e contro i DV,tanto te e chi la pensa come te non cambierà idea,ed io e quelli che la pensano come me,non cambieranno mai idea. È come giocare a tris o filetto(se sai cosa è),non esiste un vincitore,non vince nessuno se nessuno fa mosse sbagliate.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.