Il Real apre al prestito di Jovic: Ramadani al lavoro per trovare la formula giusta

Luka Jovic bacia la maglia del Real Madrid nel giorno della sua presentazione al Bernabeu. Foto: Fiorentinanews.com©

L’edizione odierna del Corriere dello Sport riporta importanti aggiornamenti sul possibile arrivo di Luka Jovic alla Fiorentina. Nelle ultime ore si sarebbe infatti registrata un’importante apertura da parte del Real Madrid alla cessione del giocatore in prestito: gli spagnoli sono però disponibili a pagare soltanto il 50% del pesantissimo ingaggio, pari a nove milioni di euro lordi, dell’attaccante classe ’97. Il regista dell’operazione è Fali Ramadani, che sta provando ad accontentare tutte le parti in causa.

L’altra metà toccherebbe quindi alla Fiorentina, che sta lavorando ottenere un prestito biennale in modo tale da usufruirei dei vantaggi fiscali del Decreto Crescita e risparmiare sullo stipendio. Da parte di Jovic ci sarebbe già stata una manifestazione d’interesse per il progetto tecnico viola e le prossime ore saranno decisive per capire se davvero la Fiorentina potrà portare in riva all’Arno un talento che, solo tre anni fa, il Real ha pagato 60 milioni.

Guarda i commenti (24)

  • Jovic è un sogno per noi e putroppo i sogni sono come le curegge, rimangono nelle lenzuola

  • un club che è ambizioso, perchè non avrebbe venduto vlahovic a gennaio ma in estate? è facilissima la risposta per chi vuole vederla.,il club ambizioso si teneva vlahovic, perchè a quel punto li provava ad arrivare al 4 posto in champions league.,era possibile in questo campionato.(juve, roma, lazo e atalanta hanno zoppicato per tutto il campionato).,ma quando vendi dusan e prendi due giocatori sul mercato non chiesti da italiano,,anzi tre,,,dimostri chiaramente che non volevi andarci proprio in champions league.,,nemmeno provarci!!!!!.,dai su ragazzi,,ma che ci vuole a capire tale concetto?,hanno pensato ad incassare i milioni di vlahovic nell'immediato,,e la champions ne avrebbe portati dall'uefa di soldini nelle casse della fiorentina!!!!!!!!!!!!!!!almeno il club ambizioso ci avrebbe provato!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!e infine ma quando un direttore generale del club braccio destro del proprietario, alla domanda,,ci proverete ad andare in champions entro il 2024 ,risponde un passo alla volta noi intanto speriamo di inaugurare il viola park entro quest'anno. mi sembra lapalissiano il concetto che alla proprietà interessano molto le infrastrutture da realizzare,e molto meno il lato sportivo del club!!!!!!!!!!!!!!!

  • berni l'europa nel nostro caso non voglio dire che sia casuale,,ma non era prevista nelle strategie societarie credimi sulla parola.,il nostro obiettivo stagionale era stare genericamente nella parte sinistra della classifica,,che vuol dire tutto e niente al tempo stesso!!!!,se arrivi dal 7 posto in su sei in europa. ,dall'8 posto in giu hai fatto un campionato tranquillo che io da quello che sto vedendo era l'obiettivo del nostro club.,è stato italiano a mio avviso con la sua bravura e con i ragazzi che lo hanno seguito alla grqndissima, ad andare oltre le più rosee previsioni.,ma ora tutti ciò invece di essere un grande pregio,,si sta tramutando caro berni in un problema per il nostro club.,perchè con l'europa devi poi fare un certo tipo di mercato!!!!!!!!!!!!!!!!!!! io la vedo in questo modo qui,

  • Di sicuro stefano p. non mi metto a gettare m... il 16 di agosto quando ancora niente è fatto e nessuna società si è mossa , io ragionando aspetto, come ho aspettato l'anno scorso , e e promessa contestazione se eravamo fuori dall'europa anche quest'anno , così non è stato , terzo anno....... europa, in linea con la progettualità societaria !

  • e scusatemi è ,mi scrivono spesso sotto ai miei messaggi che io devo posare il fiasco,,anche se poi io bevo nella realtà dei fatti tanta acqua al giorno spesso oltre due litri al giorno di oligominerale per avere una corretta depurazione renale.,ma vado oltre ammesso e non concesso che tale operazione vada in porto,perchè la vedo molto complessa,,pensate che ramadani lavorerà gratis? uuuuuhhuuuuh che ridere.,allora in questo caso non esiste più la crociata contro i procuratori?,fatemi capire bene!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!ha ragione pantaleo corvino quando disse ,nel calcio negli acquisti e nelle cessioni,quando vanno in porto tutti collaborano,,tutti allo stesso tavolo!!!!,ha ragione pantaleo tutta la vita!!!!!!!!!!!!sono tutti daccordo, quando conviene a tutti un business.,corvino nello specifico disse,,quando vendi,,ci sono tre parti tutte daccordo tra loro.,poi ai tifosi viene sempre raccontata un'altra storia,,la favoletta non volevo venderlo il giocatore è lui che è voluto andare via.,ma quando ci sono di mezzo i milioni di euro,,se l'affare va in porto erano tutti daccordo,,procuratore,,società che acquista, e società che vende fine del film.,io la penso come corvino.,e aggiungo una cosa,,se fai parte di un carrozzone come il calcio dove girano tanti soldi,io non vedo verginelli puri in un simile carrozzone!!!!!!!!!!!!!

  • Io invece apro al prestito ed anche al regalo di Barone e Commisso a qualunque squadra offerente, meglio se di serie minore , date le ambizioni sportive.

  • I prestiti sono una conseguenza dell'attuale congiuntura economica, incluso il decreto crescita... comunque succedono cose molto strane: l'Inter vende Lukaku a 110 milioni al Chelsea nel 2021, quest'anno lo ricompra a 10 ... A prescindere dai problemi che possa avere in questo periodo Abramovich, a me sembra un'operazione piu' che sospetta ... pero' nessuno indaga, nemmeno i giornalai impegnati con le nozze di Castro ...

  • Francamente non ci vedo niente di male in una operazione come questa. La base, come detto nell'articolo, è un prestito biennale (per poter usufruire degli sconti fiscali sull'ingaggio del giocatore). Questo è un tipo di giocatore che noi al momento, con gli incassi che abbiamo (compreso quelli messi da Commisso con la sua società di comunicazioni, non dimentichiamoceli), non potremmo mai permetterci e, se non ha giocato al Real, è perché davanti aveva uno come Benzema, probabilmente il miglior centravanti del mondo in questo momento, che di partite ne ha saltate pochissime negli ultimi anni. Ma Jovic ha comunque un potenziale alto e per noi potrebbe essere veramente tanta roba. E in definitiva potrebbe essere un investimento, perché se con lui (e non solo lui naturalmente) dovessimo riuscire ad arrivare nella grande coppa europea, potremmo anche avere entrate maggiori e potremmo pensare ad un suo acquisto. Se non va bene o non fosse possibile l'acquisto lo rimandiamo al Real. L'esempio è Odriozola. Anche grazie a lui siamo arrivati in una coppa europea e con i soldi di questa coppa (anche se non sono molti) possiamo pensare a qualcosa di più. Certo non possiamo prendere tutti giocatori in prestito, ma un paio di prestiti di questo tipo anche dalle panchine di grandi squadre potrebbero permetterci di fare il salto di qualità ulteriore.

  • In realtà penso che il prestito sia più che giusto. Al real si è un po’ perso ( giocatore che comunque rimane forte ma che secondo le aspettative poteva fare molto di più al real tipo Hazard), quindi se viene in Italia e fa male poi se ne torna a Madrid se viene in Italia e dovesse far bene allora magari puoi riparlare con il real.

  • Scusate ma cosa avete contro i prestiti di un certo livello visti gli scarsi soldi che ci girano in questo momento ricordo a tutti che il Milan ha vinto quest'anno uno scudetto con molti prestiti di varia natura........facciamo lavorare con calma gli addetti ai lavori che sicuramente ne sanno più di noi che non facciamo questo lavoro e guardiamo che squadra ci presentano all'inizio del campionato
    SFV

  • Ma avere Jovic, anche se per un anno solo, quale sarebbe il problema ? Quale sarebbe la rimessa ?
    Magari con due/tre giocatori così potresti diventare competitivo per qualche traguardo tipo Conference, Coppa Italia....!
    Crei un buona base e ogni anno ci metti dentro giocatori così, ci sta che qualche volta ti vada anche bene.
    Di fatto per me un mezzo fuoriclasse già lo abbiamo ed è Gonzalez.

  • I prestiti sono ottimi per questa gestione, vendere a peso d’oro per pagare gli ingaggi, poi al momento della cessione i prestiti tornano a casa propria valorizzati per Ramadani e la Fiorentina viene venduta con 15 giocatori al suo attivo, quindi dilaniata.

  • Berni, metti le tue idee se ne hai, cosa vuol dire cambia squadra? Io preferisco Pinamonti o Belotti, ma non in prestito. Morata era in prestito con diritto di riscatto, che è diverso dal prestito secco. Hai capito che questa è la premessa alla dismissione? Comunque io sono VIola dal 1968 (quando andai la prima volta allo stadio) e non ti permetto di dirmi cosa devo o non devo fare, chiaro?

  • Almeno un diritto di riscatto ci vuole, sennò è una presa in giro... Non siamo mica la Salernitana (con tutto il rispetto)

  • Il classico pacchetto di Ramadani, giocatore mai esploso, incompiuto, che non paghi, un altro prestito da valorizzare per gli altri così a fine anno lo rimandi alla squadra di appartenenza, così si fanno le squadre forti! Grande Rocco Rocco!

  • Ale, davvero non vedi la differenza fra prestito secco (tipo Odriozola) e prestito con diritto?

  • Se non ti puoi permettere il suo stipendio e il suo riscatto non ha senso. Si va avanti a prestiti, chissà perché...
    allora prendi Belotti.

  • Stefano dovesse arrivare 9 milioni di euro di ingaggio, real madrid , ma chi vorresti mbappè ?
    Chi se ne frega se è in prestito , se è funzionale che problema c'è , meglio un campione in prestito che uno scarso in rosa , le squadre sono piene di prestiti , juve compresa , per gli altri vanno bene e per noi no, fammi capire , un consiglio.... cambia squadra sei offuscato dall'odio per Commisso !

  • fammi capire stefano se la juve prende morata in prestito nessuno lo chiama vivacchiare

  • Ennesima dimostrazione di mancanza di progetto, di vivacchiare alla giornata, di essere solo una società in dismissione che si presta a fare da seconda squadra alle grandi società. Umiliazione per i tifosi, ma soprattutto per la proprietà!

Articoli correlati