Questo sito contribuisce alla audience di

Il ritorno del signor Gino

Gino Salica

Il signor Gino Salica è stato il primo presidente della Fiorentina (anche se all’epoca si chiamava Florentia Viola), targata Diego Della Valle. Un manager del gruppo prestato letteralmente al mondo del calcio, ma soprattutto, questo va detto, un vero gentleman sia dal vivo, sia quando lo tormentavamo letteralmente di chiamate ad ogni ora del giorno. Piano, piano era però uscito dalla ribalta arrivandosi ad occupare di questioni rivelatisi marginali, come ad esempio la costruzione di quello che doveva essere il centro sportivo ad Incisa (mai nato).

La svolta per lui è arrivata con lo Stadio e la Cittadella Viola. Salica è ritornato preminente occupandosi di questo progetto, intrattenendo rapporti con le istituzioni e facendo da trait d’union tra queste e la proprietà. Sempre però dietro le quinte, in maniera discreta, così come si addice a questo personaggio. Che zitto, zitto, adesso ritroviamo alla vicepresidenza della Fiorentina. Un ritorno ai vertici in piena regola, anche se sicuramente resterà subordinato ad alcuni personaggi, Cognigni in primis, ma anche una figura che riporta un po’ di sana umanità all’interno di una società che ha sempre avuto il grosso difetto di apparire all’esterno molto fredda, cinica e calcolatrice.

E allora bentornato signor Gino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

19 commenti

  1. Vero, è l’altro Claudio. Ho fatto casino.
    Comunque, far notare che anche la Panico (come quasi tutti gli allenatori uomini) si sia lasciato male con i DV, nn è parlare male: è una constatazione.

  2. Scusa Sven 69 solo per inciso , io non ho mai parlato ne di Kalinic ne tanto meno di Galliani. Sicuramente ti sbagli con qualcun altro

  3. E no caro Sven io a settembre parlavo di un posto in Europa legue quindi 5 6 posto non pensavo al Atalanta davanti a noi , ma dicevo che toro e Sassuolo nn erano meglio caro chiacchierone anche te a Luglio hai cavalcato la notizia della Panico per attaccare tutti …….ma che coraggio io mi vergognerei solo per l’idea di stare sempre a rosicare, offendere, a fare illazioni contro tutti , sperando nel peggio per dire avevo ragione. Ecco delle Donne e l#esempio classico , ma invece di dire ho detto una castroneria che fate? Ridicoli .
    Però è proprio così che tutte le persone che leggano possono giudicare ed io non perderò occasione per ricordarlo. CON I FATTI CARO S 69 NON CON I POST DEL MOMENTO PER CAVALCARE L’ONDA .

  4. Claudio, te invece a settembre parlavi di Europa League, di squadra rinforzata e di un monte di squadre più deboli di noi. A gennaio hai fatto una figuruccia su Kalinic. Recentemente ho letto dei tuoi attacchi a Galliani, vorrei sapere la tua opinione rispetto all’alleanza dei tuoi amici marchigiani con lo zio Fester.
    Forse, prima di fare le bucce agli altri, è bene che tu ti fermi a riflettere.

  5. Ha fondato un azienda che mette in comunicazione aziende italiane e cinesi…..

  6. Grande Fradiavolo te sei uno di quegli che a Luglio, scrivevi pro Patrizia Panico conto la Fiorentina woman che sta diventando campione d’Italia .Se Hai buon senso taci altrimenti ogni volta che scrivi accendi il cervello.

  7. Bentornato all’ing. GINO SALICA. Persona competente,umana,di grande garbo e tatto. Ci sono tanti modi per gestire correttamente una Società Calcistica,non certo la falsa professionalità e competenza di Gnigni che rasenta la falsità e si prende gioco dei tifosi, e Salica possiede ciò che manca al braccio destro di Diego con indubbio vantaggio per la Viola.

  8. Salica è più importante di che si pensi al contrario di altri senza far nomi sa cosa fa e soprattutto cosa dice

  9. Sarei stato più contento se fosse stato eletto presidente esecutivo al posto del Gnigni cosi ci si levava dalle p…… una volta per tutte il Gnigni.

  10. Questo era in gamba. Fra l’altro è l’unico presidente della storia del calcio ad aver vinto due campionati in una sola stagione.
    Persona sicuramente capace

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.