Questo sito contribuisce alla audience di

Il sogno infranto di Hristov

“Alzati Petko e scaldati”. Le parole di Stefano Pioli hanno fatto scattare in piedi Petko Hristov, il 19enne difensore centrale bulgaro presente sulla panchina della Fiorentina. Hristov è stato veramente ad un passo dal poter realizzare il suo sogno, ovvero quello di fare il suo esordio in Serie A e tra l’altro contro il Milan a San Siro, mica in uno stadio qualsiasi.

Sogno infranto perché Pioli ha scelto di intraprendere altre vie per sostituire i giocatori del reparto arretrato che avevano qualche problema fisico di troppo. “Hristov non ha giocato perché credo che non fosse pronto per questo tipo di partita” ha così giustificato la propria scelta il tecnico viola. Per l’ex Slavia Sofia l’appuntamento col campo e con l’esordio è rimandato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

14 commenti

  1. Pioli ha fatto bene, dato l’andamento ormai impossibile della partita. Ha evitato al ragazzo di fargli fare un orrendo esordio.

  2. Pioli è un gran Boheme uomo ma di calcio ci capisce pochissimo non ha lanciato uno che sia uno di ragazzi giovani in tutto l’anno. Ha fatto giocare Cristoforo esserik Gil dias e altri bidoni di questa portata. Sei veramente una delusione

  3. Pioli, un fifone ma, non mi spiego il perché a Milano,
    Fai debuttare il giovane Hristov, cosa hai da perdere? tanto quelli che hai mandato in campo, al100% andranno tutti via.
    Che colpo di genio.
    Non lo riconfermare, mentalità ristretta.

  4. Allora simeone 18 veretout 7 Hugo 8 pezzella 9 esserich 4 benassi 13 Gaspar 3.5 tereou 2 biraghi 2 questi sono gli acquisti di questo anno contro Gonzalo fine contratto borja 5.5 ilicic 5.5 vecino 24 kalinic 25 bernardeschi 40 babacar 10 ma di cosa state parlando e abbiamo fatto tre punti in meno dell’anno scorso ma di cosa parlate

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.