Questo sito contribuisce alla audience di

Il tridente dei sogni spezzati adesso si può ricomporre in una nuova versione

Giovanni Simeone e Federico Chiesa esultano. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Era l’estate del 2013 quando Firenze riempiva lo stadio Artemio Franchi per dare il benvenuto a Mario Gomez, colpo da pelle d’oca messo a segno dalla Fiorentina e che faceva presagire una stagione strepitosa. Negli occhi di tutti c’era già quel tridente delle meraviglie composto dal tedesco, Giuseppe Rossi e Cuadrado, ma a causa degli infortuni quei tre insieme alla fine non si videro quasi mai. Oggi, però, la possibilità si ripresenta ghiotta: se dovesse arrivare Pjaça, infatti, si potrebbe riformare un tridente di tutto rispetto con Chiesa e Simeone. Nomi di minore esperienza ma di grande brillantezza e fantasia, con tutte le carte in regola per far sognare di nuovo la Fiorentina e i suoi tifosi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Caso @ legittima ambizione , la condivido, ma ahimè anche se da pocotempo ma anche Questo illusione è caduta . Il mondo va verso altre ambizioni e sogni. Se pensi che tantissime istituzioni e persone si lasciano influenzare ( se non addirittura comprare ) cosa resta del nostro amore o passione ??? Ci aspettano ( da questo punto di vista ) tempacci e poche soddisfazioni.

  2. Al limite, colpo da… zampa d’oca.. sì tanta roba un tridente Pjaca, Simeone, Chiesa!

  3. @Caso, fai male a non avere ambizioni. Il calcio è materia opinabile e discutibile, infatti quando arrivò Mario Gomez che doveva giocare insieme a Rossi e Cuadrado noi pensano di poter lattare per lo scudetto e outer dire la nostra nelle coppe. Conclusione allo scudetto non ci avvicinammo neanche, e nelle copie uscimmo con la Juventus. Arrivammo in finale di CI però con Cuadrado che pensò bene di farsi ammonire in semifinale al 90 e quella partita la saltò. Vediamo che squadra viene attrezzata e poi stabiliremo, con una certa approssimazione ovviamente, he campionato possiamo fare. Ad majora e SFV.

  4. ma speriamo… ormai non ho più ambizioni, voglio solo vedere bel gioco e sognare come quando si cantava come due anni fa in curva

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.