Questo sito contribuisce alla audience di

Il Veretout scombussolato ma ora per la Fiorentina si apre una voragine in quella zona

Un po’ da centrale, un po’ da mezzala e il risultato è quello di un Jordan Veretout meno tonico della scorsa stagione e un po’ troppo irregolare nelle sue prestazioni; la mancanza di continuità tattica forse lo sta penalizzando e rendendo calciatore fin troppo “normale”. Il francese non ha certo la logica calcistica di Badelj o di Pizarro e in quella posizione inevitabilmente offre un rendimento diverso, se pur irrinunciabile per lo status attuale della rosa gigliata. Tanto è vero che la lacuna si è già spalancata in vista di Cagliari, dato che il classe ’93 era diffidato e si è beccato l’ammonizione contro la Lazio. Un bel problema per Pioli, che dovrà studiare un centrocampo del tutto nuovo, con un Edimilson acciaccato e il misterioso Norgaard in corsa.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Giochi norgaard, con ai lati benassi e dabo o Gerson. Non c’è nessuna emergenza. Niente alibi per le assenze. Una cosa è certa, veretout non è adatto a giocare in quel ruolo, è stato un errore aver insistito su una cosa insensata. Poi lo puoi adattare ma è l’ultimissima opzione.

  2. Avendo giocato per tanto tempo davanti alla difesa ha perso lo smalto della progressione in dribbling. È impacciato e sbaglia anche le cose facili.Pioli ha fatto un grosso errore ad impostarlo come mediano davanti alla difesa. Corvino è da cacciare a pedate perché il mediano lo avevamo e lo abbiamo perso per qualche centinaio di migliaia di euro mentre in cambio abbiamo speso soldi per acquisto e stipendio di altro giocatore risultato, ad oggi, inutile. Ma i Della Valle cosa ca..volo guardano???

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.