In Spagna non si danno ancora pace per i soldi spesi dal Real Madrid per Jovic: “Un disastro, anche Florentino Perez era rammaricato per il suo acquisto”

Il giornalista spagnolo di AS Tomas Roncero ha commentato le trattative di mercato degli ultimi anni del Real Madrid, criticando apertamente soltanto l’investimento fatto nel 2019 dai Blancos sull’attuale attaccante della Fiorentina Luka Jovic:

“Tutti hanno potuto constatare come l’arrivo di Jovic al Real Madrid si sia rivelato una delusione. Anche il presidente Florentino Perez ha dimostrato il suo disappunto per aver investito 60 milioni di euro in un attaccante il cui testimonial è stata la sua grande stagione precedente con una squadra media della Bundesliga, ovvero l’Eintracht Francoforte. Zidane lo voleva utilizzare per far riposare Benzema, ma l’attaccante serbo è stato un disastro. Non c’è stata un’altra sfaccettatura di questa storia”.

Guarda i commenti (6)

  • Tutte considerazioni che approvo al 100 % esclusa l'ultima.
    Il vero CAFONE.......... è l'uomo che dirige questa squadra, CABRAL lo ha sempre snobbato e dirò di più lo ha anche umiliato con 3/4 minuti finali di partita .........dimostrandosi veramente come detto prima.......UN VERO CAFONE......e UN PICCOLO UOMO.......ma per lui prevedo in arrivo un BOOMERANG che lo travolgerà .......

  • Facciamo giocare Cabral con continuità e anche se non sarà mai Bati vedrete che non è così scarso. Purtroppo lui ed Ikone sono finiti in mano ad Italiano grande motivatore all'incontrario. Cabral segnava a ripetizione in Svizzera e 16 goal nella coppa europea qui gli si preferiva anche PIONTEK . VAIA VAIA brodo di allenatore. Jovic deve giocare perché Ramadani e la Fiore devono guadagnarci fra due anni. Se non doveva fare giocare Ikone perche tutti infortunati avevi perso definitivamente anche lui.

  • Probabile che a Francoforte avesse una stabilita’ di vita personale che poi ha perso. Vai a sapere. Di certo oggi e’ un arrogante e un brodo, Capace anche di sbagliare gol clamorosi. Il giocatore non vale ne’ il Real ne’ la serie A. Scommessa persa. Vogliamo ritentare con altre scommesse ? Provare con altri trombati per vedere se a Firenze si rigenerano e far vedere che qua siamo dei ganzi? A me sembra una filosofia da peracottari. Forse sarebbe meglio a questo giro andare sul sicuro invece di buttare soldi su attaccanti inutili.

  • Ma da noi dovrebbe essere un crack...! Secondo certi fenomeni con il microfono, siccome veniva dal Real Madrid, doveva per forza essere forte, tranne non considerare ciò che doveva invece essere considerato davvero, cioè che pur di toglierselo di torno ce l'hanno regalato e che in tre anni ha segnato un paio di gol...!

  • Io continuo a sostenere che il giocatore è di livello. Ci vuole una punta al posto di Cabral che invece purtroppo nonostante sia molto più simpatico del serbo ha grandissimi limiti.

Articoli correlati