Irrati e quel rosso alla Fiorentina che sarebbe stato vergognoso, l’intervento perfetto del Var. Il movimento congruo di Quarta

La partita tra Atalanta e Fiorentina è stata arbitrata da Massimiliano Irrati, della sezione di Pistoia.

Al 24’, la squadra di casa reclama un calcio di rigore, quando su uno spiovente Martinez Quarta tocca prima con la coscia e poi con il braccio, ma il movimento del giocatore è congruo alla giocata e quindi il gioco può continuare senza che il direttore di gara debba concedere la massima punizione.

Al 39’ invece Kouame solleva la gamba per colpire un pallone vagante in rovesciata, sfiorando la testa di De Roon. Irrati tira fuori un cartellino rosso che avrebbe avuto del vergognoso, per diversi motivi. Fortunatamente l’arbitro toscano è stato richiamato dal Var per l’on-field review. E dalle immagini lo stesso Irrati riesce ad apprezzare come l’attaccante viola abbia calciato il pallone e solo sfiorato il viso di De Roon. Il rosso viene così cancellato con l’utilizzo del mezzo tecnologico. 

Guarda i commenti (1)

  • DE ROM È UN SIMULATORE E ANDAVA SANZIONATO. GESTO VERGOGNOSO PUR DI FAR ESPELLERE UN AVVERSARIO INGIUSTAMENTE. A FIRENZE UN GESTO COSI ANTISPORTIVO lo definiamo da UOMO DI *****

Articoli correlati