Italiano e un rinnovo che passa dalla costruzione della squadra e dal progetto tecnico. La piazza non ha voglia di correre il rischio di ricominciare ancora una volta da capo

Il faccia a faccia, che ci sarà in questi giorni, tra Vincenzo Italiano e Joe Barone sarà fondamentale. La Fiorentina spiegherà al suo allenatore i progetti futuri che partiranno dal rinnovo, o meno, del contratto dell’allenatore, fino alla costruzione della squadra.

Italiano ha aspettato a Firenze, rinunciando già ad una bella fetta di vacanze, facendo terminare la scuola ai figli, integrati perfettamente nel contesto fiorentino. Attende novità, perché fino a questo momento non ha avuto segnali definitivi. Il nodo del rinnovo, chiaramente, sarà fondamentale dopo una stagione come questa. Se non arrivasse potrebbe essere un rischio per l’ambiente, per lo spogliatoio, per lo stesso allenatore. E’ chiaro che il rinnovo dipende anche dalla costruzione della squadra, dal progetto tecnico che gli sarà prospettato, oltre che da quello economico, che al momento non sembra essere l’ostacolo maggiore ma che, in queste trattative, ha sempre e comunque il suo peso.

Italiano non ha altre squadre, non ci sono panchine importanti in bilico, la clausola in questo momento è talmente alta che non preoccupa nessuno. Ma non vuole nemmeno gettare al vento quanto di buono fatto nella stagione appena conclusa. ‘Migliorare la scorsa stagione’, questo il suo imperativo. Dovrà essere sicuro di questo aspetto per parlare poi di tutto il resto.

Chiaro che, più di Vlahovic, più di Torreira, la permanenza o meno dell’allenatore sarà decisiva in questo quarto anno di presidenza Commisso. La piazza non ha voglia di correre il rischio di ricominciare ancora una volta da capo. Dopo tre anni esatti dall’acquisto della Fiorentina, sperando innanzitutto che le condizioni di salute del presidente siano sempre migliori e che il momento peggiore sia alle spalle, si entra probabilmente nella stagione definitiva. Almeno dal punto di vista delle ambizioni.

Guarda i commenti (22)

  • Vedo ancora che alcuni sono ancora ottimisti io non lo sono per niente perché a me Commisso mi ha tolto l'entusiasmo come gli ultimi anni dei Della Valle

  • I 25 ml che mette li scarica sulle tasse se non erro cosa che fanno tutte le multinazionale con la pubblicità compreso le donazioni sempre se non erro , qui si è dimenticato di calcolare nei tre anni di Zii Rocco quanti soldi sono arrivati dalle TV e sempre se non ho fatto male i calcoli fra entrate e uscite 200 ml di entrate e 111 ml di uscite nei tre anni della gestione di Zii Rocco .

  • sheykan,per come la vedo io,il conto è un'pò diverso,io ti do ragione sul concetto che vanno considerate sempre tutte le voci,e soprattutto il saldo tra le uscite e le entrate.li siamo daccordo in pieno.,è il mio campo dove io lavoro peraltro!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!ma rocco non credo che in quel budget li si riferisse anche alla voce dei 25 milioni all'anno che lui ha versato di tasca propria nelle casse della fiorentina, tramite,lo sponsor della sua mediacom.,,quei soldi li rocco a mio avviso li separa dal budget del mercato..,quei soldi li ,sono serviti per coprire i costi di gestione sotto la pandemia con i ricavi dell'indotto calcio paralizzati!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! il comto sul mercato per il sottoscritto almeno non è diffcile da fare.,chiesa vlahovic anche se rateizzati ma porteranno nelle casse della fiorentina,almeno 125 milioni di euro,,potrebbero essere anche 135, ma dubito che prenderemo dalla cessione di chiesa alla juve,,tutti gli ultimi 10 milioni legati ai bonus dell'ultima rata.,quindi penso 125 o al massimo 130 milioni, da qui vado a togliere nel buidget mercato,,i soldi delle operazioni nico gonzalez,,e cabral, e ikonè., facciamo i conti,,allora sono all''incirca,53 milioni di euro spesi(16 per cabral,14 per ikonè e nico con i bonus sono 23 se non erro),quindi,125 o 130 milioni meno i 53 spesi,,fanno sempre oltre 70 milioni di euro di budget da spendere per il mercato della fiorentina, questo a casa mia.,gli altri 20 milioni che fine hanno fatto? e ancora non credo in 4 anni!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  • per gianni qua sotto,gianni lo stesso ragionamento lo facevano alcuni tifosi all'epoca dei della valle se non erro,leggevo messaggi del tipo ma chi la compra la fiorentina se diego molla? la comprate voi altri? oopure sundas,che rappresentava all'epoca una cordata fantasma,e cosa è accaduto poi? è arrivato commisso che è più ricco dei della valle se non erro!!!!!!!!!!!!!!!!! non la voleva nessuno la fiorentina secondo alcuni tifosi,ma invece poi l'ha presa commisso e l'ha pagata anche 170 milioni di euro mica noccioline direi,ora è lo stesso identico caso,lo stesso dell'era della valle,se rocco vuole ,rilancia!!!!!,altrimenti comunque rocco quando avrà terminato il viola park, la sua costruzione,avrà un club senza debiti,e con un centro sportivo tra i più belli in europa.,rocco lo sa benissimo.,se vuole tenersela se la tiene,e si accontenta del restyling dei nardella brothers,,,altrimenti venderà ad un altro fondo americano pieno di soldi tutto li!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  • Vorrei dire a tutti coloro che si fingono ragionieri di lasciar perdere, i calcoli non fanno per loro. Una società non ha solo entrate e uscite del calciomercato ma con il totale delle entrate deve finanziare le uscite. Senza lilleri non si lallera. Non possono le società buttare sempre vagonate di milioni a babbo morto. C'è un articolo, mi pare uscito anche su questo sito, dove vengono fatte vedere le cifre di entrata e uscita in questi anni. Commisso quando ha preso la Viola e poi ha investito, ha creato anche una perdita che è stata ampiamente coperta con le cessioni dei giocatori. Il fatturato, come diceva bene il presidente, è servito al 99% per pagare stipendi. I 50mil sono la cifra reale che al momento resta e dovendo obbligatoriamente basarsi su dati reali delle rate ecco che viene fuori i famosi 50mil in 4 anni per la vendita di Vlaovic e Chiesa. E' solo l'importo che ricaveremo annualmente da loro tolto quanto è servito per ripianare la società. Punto. Ovviamente a questo budget che è INIZIALE e solo dovuto a ENTRATE CERTE che si avranno, vanno poi aggiunte le varie entrate derivanti da future cessioni E SOPRATTUTTO i 25mil a babbo morto che mette sempre Mediacom. Quindi, calcolatrice alla mano, si parte da un budget iniziale di 12,5mil+25mil=37,5mil. A me non pare poco. Poi, lasciate fare i ragionieri gli addetti alla ragioneria della Fiorentina e pensate a tifare.

  • Svegliaaaaaa, è già tutto fatto. Secondo anno di Italiano alla Fiorentina, buono, anche meglio del primo. Nel terzo, invece, ci saranno problemi. Farà meno bene. Sic est

  • dì alla piazza di comprare la Fiorentina se non gli va bene Commisso

  • allora se verrà confermato il budget di spesa dei famosi 50 milioni spendibili in 4 anni,,ha ragione ste qua sotto!!!!!!!!!! accendiamo la calcolatrice mentale un attimino,,sono in 4 anni 8 sessioni di mercato,,con quel budget li non puoi dare garanzie al tuo allenatore, ne tantomeno a quei tifosi,che sono svegli e non boccaloni!!!!!,ora dopo il faccia a faccia barone/italiano penso che capiremo meglio se le intenzioni di rocco sono realmente quelle li che ha dichiarato nel suo comizio/intervista.,quindi al tifoso sotto a ste,,perchè la prendi con dell'olio? è forse dell'olio che ha parlato di un budget di 50 milioni spendibili in 4 anni? no è stato il presidente commisso a farlo!!!!,è dell'olio,,che non ha riscattato torreira per la somma modica di 15 milioni pagabili in 6 rate? no è stato sempre commisso!!!!!!!!!!!!!!!è dell'olio che ha venduto chiesa e vlahovic entrambi alla juventus, per la somma a rate di 135 milioini di euro? e poi ci dice che possiamo spendere 50 milioni in 4 anni? no è sempre commisso!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!allora perchè caro il mio tifoso prendersela con dell'olio? spesso parlate di stampa appecorata,,,ma da quello li che vedo,ci sono anche tanti tifosi zerbini se non erro!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  • Valter ripigliati. Come mai lo chiami Rocco? Parenti? È il sig. Commisso,e sui soldi messi mi pare il minimo sindacale visto che non è un obbligo avere una squadra di calcio e visto quelli che ha ripreso vendendo i giocatori portati dal sig. Corvino. Con lo stadio si fa una squadra forte? E come,di grazia? Forse che le TV ti danno più soldi se hai lo stadio? Non mi pare

  • Le garanzie in sede di mercato la Fiorentina non può darle, la strategia del proprietario è chiara: non si spende. Se Italiano resta è perché gli conviene in termini contrattuali (rinnovo) e di curriculum. Nessuna illusione.

  • Dell'Olio è preoccupato.Se domani confermano Italiano, insieme al mister viene programmato il mercato,torna serenità nell'ambiente (del resto di tutte queste polemiche e incertezze nessuno ne ha le prove) cosa racconta nella sua trasmissione in radio dove sembra godono quando le cose non vanno bene?

  • Questa proprietà e questa dirigenza fanno passare la voglia a tutti.
    Speriamo bene.

  • Bisogna avere pazienza,domani,dovrebbe esserci l incontro decisivo,vediamo cosa decidono,e poi...si aprono le danze....avrete da fare articoli a go-gò..sia in caso positivo,sia in caso di addii!

  • non ho capito molto il senso di questo articolo.
    Si pensa che a Rocco non frega niente?
    A uno orgoglioso come lui e con tutti i soldi che ci sta mettendo?
    Continuo a dire che nei vostri articoli tirate troppo per la giacchetta Rocco e però avete accettato troppo passivamente le ragioni di chi non ha voluto far fare lo stadio a Rocco che grazie a ciò avrebbe potuto costruire una Fiorentina più forte e in meno tempo.
    E invece continuate a caricare tutto sulle spalle e volontà di Rocco..

  • Tifomagliaviola i primi gobbi siete voi leccacommisso che come il vostro idolo tifa juvenths

  • Soliti gufi in giro: se la squadra vince e convince, tutti i porta jella gobbissimi spariranno. Se invece la prossima stagione fosse cosi così, allora addio. Nessun vero tifoso viola può augurare il peggio alla squadra perché gli sta sulle scatole il presidente o il Ds. Quando gufi la Fiorentina sei un gobbo, o un giallozzozzo... Non ci sono giustificazioni

  • mmm mr italiano vuole giocarsi l'europa con i ragazzi..è la prima partecipazione di vincenzo come allenatore alle coppe europee e l'ha raggiunta a firenze, e vorrà giocarsela con i suoi calciatori!!!!!!!!!!!,ecco perchè penso che di marzio ha ragione quando afferma che italiano sarà l'allenatore della fiorentina anche nel prossimo campionato.,da parte della fiorentina certo che sono contenti il dg barone ma lo stesso presidente commisso,,se italiano rimane sulla panchina viola.,è andato in europa dopo 5 lunghi anni di digiuno,da parte della fiorentina. ha fatto 22 punti in più in questo campionato rispetto alla gestione iachini/prandelli!!!!!quindi dove vanno a trovare di meglio per la panchina viola? ed è andato in europa, avendo perso vlahovic nel mercato di gennaio!!,detto ciò faccio fatica a credere invece all'ipotesi del rinnovo del mr italiano oltre il 2023 con la fiorentina.,italiano lo abbiamo visto,,nella sua carriera vuole gli step di crescita suoi personali, ma tali step di crescita devono anche coincidere con gli step delle proprietà per cui lavora!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!italiano vuole sempre crescere, come livello di obiettivi sportivi.,la penso come aldo firicano,,italiano rinnova con la fiorentina oltre il 2023, se nel faccia a faccia barone gli parlerà di un progetto di crescita come obiettivi sportivi da raggiungere insieme!!!!,ma se barone nel faccia a faccia,,non alzerà l'asticella degli obiettivi sportivi della fiorentina nel prossimo biennio, allora al termine della prossima stagione per me italiano sarà ai saluti con la gestione commisso!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  • Tutti i leccacommisso subito a puntare il dito contro i giornalisti dicendo che rosicano perché Italiano ha rinnovato ma quanto siete ridicoli è rimasto per crescere lui come esperienza poi appena lo cercherà un top club vedrete come scappa

  • ho soltanto una domanda per dell'olio e la redazione.,ma nel ragionamento del rinnovo del contratto,,,come può avere entusiasmo il mr italiano,,quando si sente parlare di mercato dei prestiti, di mercato creativo, come negli ultimi anni della gestione della valle? redazione faccio fatica a crederlo!!!!!!!!!!!!!!! io credo che mr italiano rimarrà a firenze nel prossimo campionato.,si a questo concetto qui ci credo!!!!!,ma se nel faccia a faccia,,si dovesse sentir parlare di mercato di fantasia, creativo,,a mio avviso sarà dura che mr italiano rinnovi il suo contratto con la fiorentina oltre il 2023.,gli piacerebbe tanto rinnovare,,ma se il progetto non coiinciderà tra le parti,,poi carissima redazione esiste una parola che si chiama ambizione!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  • Se dopo l'incontro tra società e l'allenatore le cose non dovessero andare per il verso giusto e il mister decidesse di andar via che facciamo?

  • l'aspetto demoralizzante è che nessuna delle due parti vuole puntare alla champions.
    La società non ci pensa minimamente (lo si è visto a gennaio e poi Rocco è stato chiaro), ma anche l'allenatore non ha mai alzato la voce x avere giocatori x ottenere obiettivi di alto livello.
    E se non ti impunti x Torreira allora sei al livello della società.

Articoli correlati