Italiano: “Non c’è stato il nostro classico approccio, meritiamo quell’errore che ci ha fatto perdere la gara. Odriozola? Scelta legata alla condizione fisica”

Il commento di Vincenzo Italiano, tecnico della Fiorentina, a Sky Sport nel dopo gara:

“Stranamente non abbiamo approcciato come facciamo sempre, prima o poi doveva succedere. Brava la Salernitana ad aggredirci subito, spinti da uno stadio fantastico, complimenti a tutta la gente di Salerno, sono stati bravi a sfruttarla. Noi non bene nel primo tempo, nel secondo la squadra ha reagito e per un’ingenuità la perdiamo. Per quel primo tempo non brillantissimo, la squadra merita quell’errore che fa perdere la partita. Tutti devono stare concentrati e attenti, soprattutto chi difende la porta. Ultimamente stavamo avendo grande compattezza difensiva, grande attenzione, è un peccato perché nella ripresa non gli abbiamo fatto superare la metà campo. Perdiamo alla fine un po’ immeritatamente per il secondo tempo che abbiamo fatto.

Odriozola-Venuti? Alvaro arriva da un infortunio al ginocchio, sta rientrando pian piano. Ora pian piano gli daremo minuti, è la prima settimana in cui ha spinto. E’ una scelta legata alla condizione fisica sua e di Venuti. Pallone con rimbalzi strani? Quando l’erba è bagnata scorre di più, penso che ne tragga vantaggio lo spettacolo, non la Salernitana o la Fiorentina. Il problema però è il nostro approccio.

Gli errori sui gol? Quando la partita è in pieno dominio, quella palla non deve rimanere in quella zona, si tira via. E sarebbe rimasta l’inerzia che si era creata. Noi marchiamo a uomo, ognuno è responsabile di quello che va a fare. Responsabilizzare i calciatori è qualcosa per migliorare il collettivo. Nelle ultime gare l’attenzione è stata elevata, oggi è calata e se cala perdi le partite.

Ormai siamo arrivati in una situazione dove si può riuscire ad avere grande condizione giocando ogni tre giorni. Noi oggi abbiamo ruotato 2-3 ragazzi rispetto a mercoledì, per cui eravamo tranquilli sull’intensità. Il nostro finale di campionato, se ci dovesse permettere di arrivare in una zona dove stazioniamo da inizio anno sarebbe un risultato straordinario. Poi c’è l’abitudine alle coppe, a giocare in infrasettimanale, per me ce lo meritiamo”.

Guarda i commenti (25)

  • Molto poco convincente, parla come se ormai abbia fatto abbastanza, arrivare ottavi o quinti e' uguale ... se l'allenatore la pensa davvero cosi', allora non si va da nessuna parte. Biraghi ha detto le stesse cose: molto strano, hai la possibilita' concreta di andare in EL e non te ne frega nulla? Tanto il mio l'ho gia' fatto ...

  • L'annata è comunque buona. Con le grandi abbiamo fatto grandi partite, anche perdendo. Con le piccole o si è perso o si è avuto culo.
    Per me il problema è l'ossessiva ricerca del passaggio orizzontale. Non si verticalizza mai, tantomeno al centro. Non c'è velocità, né incisività e imprevedibilità. È tutto un gioco al rallentatore, con lo stesso ritmo sia che si perda sia che si vinca. Pallosissimo. E alle punte non arriva niente di buono. Se proprio vuoi giocare solo sulle fasce i cross li devi saper fare: ne va dentro 1 su 20. O rimpallano o li tirano corti sugli stinchi, o troppo lunghi. Imbarazzanti.
    Poi non si tira mai da fuori né dal limite, non ci si prova, non si tira, mai visto una roba del genere, sempre ad allargare e a voler arrivare con la palla in porta.
    Manca qualcuno che dia fantasia. Oggi erano tutti in bambola, l'avevamo ripresa e se Igor non fa il secondo errore, si poteva vincere. Immeritatamente ma si poteva. Ma loro avevano il sangue negli occhi. Noi nulla. Eppure si lottava per l'Europa.

  • Terracciano sul primo gol doveva fare di più. Colpo di testa centrale.

  • Ma quale condizione, fai giocare un giocatore che tutti giudicano non idoneo tecnicamente per la serie A, solo per fare atto di presenza visto che l'unica cosa che sa fare è passare la palla al compagno accanto o all'indietro. uni che si caga sotto senza personalità e senza tecnica. ma un Odriozola al 30% delle proprie potenzialità è sempre da metter in campo al suo posto. Appena entrato ha subito indirizzato la gara. Hai un concetto dei giocatori tipo grillini "uno vale uno". Non è vero, c'è di sa fare calcio e ci sono quelli scarsi che non saranno mai all'altezza e ci fanno giocare in dieci, Il gioco del calcio non è solo correre avanti e indietro, si gioca con una palla e quella deve essere indirizzata verso la porta avversaria, non alle linee lungo il campo. Prova a mettere le porte per traverso per vedere se i due tuoi terzini scarsi capiscono la differenza.

  • Torniamo con i piedi per terra è meglio...e smettiamo di osannare i nostri giocatori dopo 3 vittorie e poi li infamarli per la prestazione di oggi...diciamo le cose come stanno!!! Non c'è un giocatore della salernitana che giocherebbe titotolare da noi, ma hanno avuto gli attributi oggi, noi invece siamo stati mosci per 100 minuti...non ho visto la voglia di vincere oggi...loro l'avevano e l'hanno dimostrato!!!

  • Che meraviglia lz reazione dell'Empoli contro il Napoli. Mister Italiano se non ha visto la partita la guardi e si renderà conto cosa significa giocare con il cuore. Non come giocano i suoi uomini. Che sono penosi. Come chi li allena e come i dirigenti che li pagano.

  • Come al poker il mister bluffa. Si limita a lagnarsi dell'approccio indecente alla gara della sua squadra ma non vuole ammettere che la sua squadra avanti non ci va se non dopo aver fatto diecimila passaggi laterali e all'indietro. Che squadra è quella che si affida a un portiere come Terracciano (e con questo non oso chiedere il ritorno di Dragowski), a due terzini come Venuti e Biraghi), a un difensore centrale come Igor, a un centrocampo composto da Duncan e Maleh, a te attaccanti come Ikonè, Cabral e Piantek? Secondo me questa squadra ha fatto più di quello che meritava ma, a conti fatti, con le ultime in classifica le ha perse tutte. Qualcuno mi smentisca se affermo che la Viola ha perso contro Venezia, Empoli, Salernitana che non sono squadre che lottano per un posto in Europa ma navigano nei bassifondi della classifica. Dove dovrebbe pure starci la Fiorentina se non fosse stato per Sua Eminenza il culino ad avere permesso ai Viola di vincere molte partite a volte con merito altre volte la dea bendata. Ma il pallone è rotondo e non sempre va a gonfiare la rete della squadra avversaria ma rotola in fondo alla porta della Fiorentina. Questa è una squadra assemblata male. E soprattutto ha una difesa imbottita da pessimi giocatori. Come si può sperare di non incassare gol con due portieri scarsi come Dragowski e Taracciano, con due terzini come Venuti e Biraghi e con un centrale come Igor? E come si può sperare di fare un gioco offensivo con dei centrocampisti come Duncan e Maleh? O con due attaccanti come Piantek e Cabral? Con due esterni come Ikonè e Sottil? L'allenatore è un presuntuoso perchè sa benissimo i limiti di questi giocatori ma, siccome lui vuol dimostrare di essere un fenomeno, schiera ugualmente Biraghi, Venuti, Maleh, Duncan, Igor, Callejon! Il presidente del Napoli, se il suo Napoli perde o non vince, critica apertamente l'allenatore. Alla Fiorentina, invece, il presidente Commisso non critica il signor Italiano e non s'arrabbia con Pradè e Barone per i troppi giocatori mediocri pagati fior di milioni per farli venire a Firenze. La società viola è composta da incompetenti che addirittura elogiano il Direttore Sportivo per avere venduto Vlahovic. E' tutta gente che dovrebbe essere cacciata a pedate in culo e, invece, qui ci sono tifosi che criticano i tifosi che osano criticare i giocatori per la brutta sconfitta rimediata contro la Salernitana. Se ci avete fatto caso il signor Pradè non ha reso dichiarazioni dopo la sconfitta contro i campani. Questa volta il silenzio è stata la scelta migliore che poteva fare. Pradè, ahimè per noi tifosi della Viola, è un incompetente al massimo livello al punto che, dopo la sconfitta incassata contro la Juve, è arrivato a dichiarare "abbiamo dominato". Anche oggi abbiamo dominato ma come contro la Juventus i nostri attaccanti non hanno mai tirato verso la porta avversaria. Se c'era oggi Vlahovic il pallone di Odronzola arrivato a due metri dalla porta difesa da Sepe sarebbe finito nel sacco. Con Piantek, invece, è finito sul fondo, E meno male che non lo abbiamo comprato l'ex "pistolero" altrimenti per il signor Pradè sarebbero piovute delle ulteriori critiche per la sua miopia nello scegliere i giocatori. Per Cabral giudizio rinviato. Tra due anni sapremo se è davvero il degno successore del serbo oppure l'ennesimo flop del signor Pradè! .

  • È mancata l'umiltà che una una squadra che punta in alto non può permettersi di regalare a nessuno. Passata la rabbia vediamo di rimediare Mercoledì. Forse, mister, l'Hai preparata mentalmente male anche te

  • Odriozola ha corso molto bene. Perché non farlo partire dall'inizio? Troppe scuse e troppi esperimenti. Bisogna essere più pratici e concreti. Meno presunzione e più cattiveria. Giochiamo sempre allo stesso modo. L'Europa è obbligatoria. Crederci.

  • Oh montato ma ieri non dice i che eri sicuro e convinto che la squadra avrebbe fatto grande prestazione?
    Vaiaaaaaaa vaiaaaaaaa vaiaaaaaaa vaiaaaaaaa
    Sei allenatore da Spezia e trapani

  • Oggi se un era per odriozola sarebbe stato 2-0 tondo tondo. Posiamo il fiasco e fatelo giocare titolare

  • La condizione fisica di odriozola, a vedere la mezz'ora che ha giocato, era superiore a quella di tutti gli altri messi insieme, ma che dice?

  • Sei solo un montato convinto di essere il nuovo guardiola, basta che trovi una squadra aggressiva e chiusa in difesa e ti mettono la museruola

  • Nicola oggi si é tolto la scarpa e la voleva lanciare a un giocatore, vanno trattati cosi i pedane nel c... se vuoi che corrano

  • Teniamo alto il morale, partita difficile a questo punto del campionato, dobbiamo essere più affamati

  • Italiano mi dispiacerebbe se incominci a fare quello che fece Sousa, oggi non ho capito perché non hai messo subito Bonaventura, non ti critico x le scelte ma sarei tanto curioso di sapere la Verità sulla campagna acquisti che è stata fatta da gotine. Sono sicuro che con BERARDI avevamo già superato la Roma, Italiano comincia a fatti sentire da questa società di persone veramente incapaci SOLO FORZA VIOLA E GOTINE A CASA

  • Dovremmo pensare a mente lucida a quanto abbiamo guadagnato in questo anno. Ad maiora

  • Sicuramente senza centrocampo titolare dopo una partita di coppa in cui abbiamo dato tutto è stato difficile arrivare in condizione, e siamo anche a fine campionato

  • Mister secondo me lei è un bravissimo allenatore ma oggi ha grandissime responsabilità: se la squadra ha approcciato così la partita è soprattutto la colpa è sua. Nicola ha trasmesso tutta la sua grinta alla Salernitana e infatti oggi sono scesi in campo con fame, voglia di vincere e rabbia sportiva. Noi non abbiamo messo nulla di tutto ciò in campo e questo aspetto è davvero molto molto grave!!

  • Qualcuno racconta favole,io avevo letto dichiarazioni di Alvaro pre Juve che diceva di sentirsi al 100% e lo si è visto...extraterrestre altro che malato! Ambiguità a non finire.....la trsparenza è un optional...

  • Per me no....e oggi è la dimostrazione che nei momenti decisivi non ci siamo quindi....parliamone anno prossimo che è meglio

Articoli correlati