Italiano: “Vlahovic ragazzo sensibile che ha chiesto subito scusa. Gli si può perdonare qualche errore perché dà sempre l’anima”

L’allenatore della Fiorentina, Vincenzo Italiano, intervistato da DAZN, ha dichiarato: “Quando si è reduci da una partita come quella col Torino, un allenatore vuol vedere subito la sua squadra reagire bene. Ho chiesto ai ragazzi di approcciare bene la partita e sono stati bravi. La vittoria di Napoli ci ha fatto allenare con grande intensità e grande voglia e si è visto oggi in campo. E’ normale che tutti vogliano giocare, alzare il minutaggio, ma quando una squadra inizia ad avere 27-28 giocatori in rosa, il modo di pensare dei calciatori deve cambiare. Pulgar è un giocatore di grande qualità che veniva da un infortunio importante. Chi si allena con intensità deve essere premiato”.

Italiano ripensa a com’è nato il suo rapporto con la Fiorentina: “Devo dire la verità, è nato tutto per caso. Però adesso sta nascendo una bella Fiorentina che è diventata una squadra vera che rende felice il proprio allenatore. Ma il campionato è lungo e le insidie sono tante e nessuno di noi può abbassare la guardia. Dobbiamo essere quelli di stasera perché abbiamo fatto una preparazione stupenda alla partita”.

Su Torreira: “E’ arrivato un po’ in ritardo di condizione. Il dinamismo che ha lo aveva sfruttato poco negli anni precedenti. Sta facendo tutto per bene e poi stasera ha addirittura fatto anche gol e ha tirato fuori tutte le sue qualità. Deve stare più calmo quando le squadre avversarie marcano il play, perché ci sta”.

Su Vlahovic: “Mi ha detto “mister mi sono sentito di battere così e pensavo di far gol”. E’ un ragazzo sensibile che ha chiesto scusa al pubblico. Stiamo parlando di un ragazzo giovanissimo che capirà che certe cose è meglio evitarle. Ha una mentalità forte e gli si può perdonare qualche errore perché dà sempre l’anima”.

Guarda i commenti (3)

  • Vlahovic è un grande giocatore e come tale si comporta, anche ieri dopo il rigore sbagliato. Il suo destino non è a Firenze, ma non per questo dovremo fischiarlo o altro. Una persona seria che ha fatto la scelta che tutti avremmo fatto nei suoi panni. Piatek non sarà lui, ma comunque penso possa far bene lo stesso. Il modulo della fiorentina gli si addice.

  • Mi spiace tanto che Vlahovic vada via, lo seguo da quando è arrivato in primavera e ha sempre dato tutto in campo, veramente mi spiace ma almeno speriamo che tutto venga risolto in armonia, chissà...... SFV

  • Grande coach finalmente dopo anni si vede giocare un calcio propositivo
    Spero che Rocco venda il serbo a gennaio almeno si chiude la telenovelas
    Che torni in patria a far compagnia al tennista...

Articoli correlati