Questo sito contribuisce alla audience di

La caccia al successore è aperta: Tre giocatori che piacciono alla Fiorentina

Federico Viviani, centrocampista della Spal

Mentre c’è chi spinge per prendere Badelj per la prossima stagione, a Firenze ci si interroga su chi potrebbe sostituirlo alla Fiorentina o quantomeno su chi può rafforzare il centrocampo gigliato. Per La Nazione vi sono tre nomi, tre profili che piacciono al club viola, a cominciare dal giovane polacco Szymon Zurkowski, centrocampista del Górnik Zabrze e della nazionale Under 21 del suo paese.

Nel frattempo è tornato di moda anche il nome di Pedro Obiang che ha di recente prolungato il contratto con il West Ham fino al 2022, ma che sta vivendo una situazione particolare a Londra e tra l’altro gli Hammers sono sì in ripresa ma ancora non possono certo dirsi fuori dalla parte pericolosa della classifica.

Attenzione anche a Federico Viviani che a fine stagione potrebbe essere riscattato dalla Spal (è ancora di proprietà del Verona).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

15 commenti

  1. Diamo a Viviani le chiavi del centrocampo. Viola….( lento e leggero gli passano sopra e non se ne accorge….) serve gente fisicata, affamata, incazzata, e con i piedi buoni…cercatelo nelle serie B inglesi, tedesche o croate….poi magari se ne trovate due è meglio….

  2. Vero Stefano ma Badelj arrivò come rinforzo in un centrocampo titolare all’epoca fortissimo. Ora é diverso ma Viviani é una discreta “pezza”. Io insisto anche per Radovanovic e ti consiglio di guardarlo in Fiorentina – Chievo: magari ne riparliamo dopo la partita.

  3. Di Viviani ho sentito dire, da qualche solito esperto in tv, che è lento, non recupera granché palloni e gli manca il lancio lungo. Tira bene le punizioni, ma può bastare?

  4. Perché FRADIAVOLO Badelj dove giocava quando lo prendemmo? Amburgo,squadra che ogni anno lottava per non retrocedere. E quanti anni aveva Badelj quando arrivò a Firenze? 25 anni come Viviani. E quanto costo’ Badelj alla Fiorentina? 4,8 milioni,meno di quel che vale oggi Viviani. Io ovviamente spero che prendano uno molto migliore di Viviani,ma non scriviamo che Badelj era un fuoriclasse quando arrivò da noi mentre Viviani sarebbe tre categorie sotto,perché non è vero.

  5. L importante e’ fare una squadra da decimo posto in giu’,per non correre il rischio di partecipare a coppe,mantenere bassa la spesa e se possibile fare plusvalenze,possibilmente non retrocedere….praticamente appena sopra la linea di galleggiamento.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.