Questo sito contribuisce alla audience di

La Corte d’Appello Figc grazia una squadra di Serie A

A pochi giorni dal via del prossimo campionato, la Corte d’Appello Figc ha azzerato la penalizzazione del Parma che dovrà solo pagare un’ammenda di 20mila Euro. Per il bomber degli emiliani, Emanuele Calaiò, resta una sanzione da 30mila Euro ma c’è la riduzione della squalifica al 31 Dicembre 2018.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. GIUSTIZIA FATTA PER IL PARMA…ANCHE CALAIO DOVEVA ESSERE ASSOLTO PIENAMENTE…UNO WATZAP ASSOLUTAMENTEINGENUO E INNOCENTEDALLA SOSTANZA SCHERZOSAE GOLIARDICA TRA EX COMPAGNI DI SQUADRA…VISTO DA UN UOMO PICCOLO PICCOLO COME DE COL IN MANIERA SUBDOLAE FUORVIANTE..FOSSI CALAIO DENUNCEREI AL TRIBUNALE CIVILE PERDANNO D’IMMAGINE ENORME LO STUPIDO DE COL

  2. Hanno creato un pericoloso precedente esattamente come col rinvio a settembre del caso Chievo. Non ci siamo giustizia sportiva.

  3. Sempre le solite schifezze mafiose all’italiana…….

  4. Francesco Bellino

    Quando vogliono aiutare lo fanno bene, l’hanno portata dalla C alla A senza merito.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.