“La doppia morale di Commisso. Lo stadio di Firenze sta diventando un caso, la situazione si è aggravata da quando c’è lui”. La Gazzetta dello Sport attacca il numero uno viola

Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com©

Un editoriale al vetriolo, quello riservato da La Gazzetta dello Sport, al presidente della Fiorentina, Rocco Commisso, scritto dal giornalista Stefano Agresti.

“Lo stadio della Fiorentina sta diventando un caso – si legge sul giornale, a seguito dell’alterco avvenuto sugli spalti dopo la rete di Mkhitaryan, nel match con l’Inter e delle offese che avrebbero ricevuto i dirigenti nerazzurri – gli episodi peggiori si verificano quasi sempre nella tribuna popolata da chi si può permettere biglietti dal costo elevato. E la situazione si è aggravata da quando il club è nelle mani di Commisso, il quale non fa niente per placare gli animi di chi gli sta attorno”.

E ancora: “Il guaio è che Commisso non sembra rendersi conto di quanto siano insostenibili certe posizioni. Un esempio. A Bergamo, il 2 ottobre, hanno offeso Commisso per le sue origini calabresi. Un episodio da condannare, ma per il quale il dg Barone ha addirittura invocato l’intervento del governo. Già: il governo. E come mai non è stata proposta la stessa geniale idea quando, il 28 agosto, la Fiorentina è stata multata per cori di matrice territoriale contro i napoletani? Insultate pure, insomma, basta che non lo facciate con Commisso“.

Guarda i commenti (22)

  • @ MAURO

    Vedi Mauro, io condivido largamente il tuo post ma non condivido quello che dici su i DV. Gli ultimi anni sono stati un mezzo disastro con l'ultimo chiuso al 16mo posto. E non mi piace voltarmi indietro. Li abbiamo criticati perchè il calcio vive di momenti, non c'è niente da fare, anche come quelli di adesso. Ci sono i momenti positivi e quelli negativi e l'umore del tifoso dipende da questo da che è stato inventato questo gioco. Inutile rinvangare; ma quando abbiamo concluso l'ultimo anno con i DV al 16mo posto dopo 2 ottavi posti, eri contento? Adesso siamo alle solite con questa proprietà, anzi ancora peggio se parliamo dell'atteggiamento presuntuoso e arrogante oltre ogni misura. Io non rimpiango i DV degli aultimi anni, tantomeno Commisso e mi chiedo se questa piazza, con tutti i suoi difetti, ma anche con tanti pregi, merita tutto questo.

  • Questo giornale non è buono neanche per carta igienica, figuriamoci. Ovviamente tira la volata alle strisciate da sempre, è a tiratura nazionale perchè i tifosi strisciati sono ovunque (purtroppo) e questo ha il suo grande peso. Detto questo non sappiamo come sia andata tutta la faccenda: faranno indagini. Dopodichè un fatto è incontestabile; tutte queste piazzate, polemiche, comportamenti francamente fuori dalle righe per persone di un certo livello, sono inaccettabili. Da quando la Fiorentina è in mano a questa proprietà ci sono attacchi contro tutto e contro tutti e non si fa un minimo di autocritica ponderata e reale. Sembra che tutto sia tutto dovuto, anche la presunzione, oltre che di loro stessi, dei giocatori e l'allenatore. Questi di calcio ne sanno quanto me di fisica quantistica, ma nonostante ciò vorrebbero impartire lezioni a tutti. Non ci siamo, sotto tutti i profili. Completate il Violapark e poi fate i bagagli, il calcio non è per voi, dedicatevi alla speculazione edilizia da qualche altra parte.

  • Ormai per chi non lo avesse ancora capito è un personaggio d avanspettacolo la cui credibilità è pari alla coerenza degli atteggiamenti. Il suo scudiero sancho panza che un dirigente (vero) di cacio ha detto che sta al calcio come il cavolo a merenda, nel tentativo di fargli da scudo peggiora ancora di più la sua immagine., magari cercando di risolvere le situazioni con... le mani.Non ricordo una Proprietà tanto invisa a tutti: Federazione, stampa, istituzioni e .... tifosi.Un avvitamento verso il basso che non si sa bene essere tragico o addirittura comico. Credo neanche a farlo apposta si riuscirebbe in un simile disastro. Uno staff tecnico che non ne ha azzeccata una (dico una) in quattro mercati di fila con la ciliegina Kokoriko' in cima alla torta (andata a male), un allenatore che si crede un mago e che viene uccellato sempre allo stesso modo da squadre grandi e piccole tanto da racimolare 7 punti in 11 gare (2 con la Cremonese gli sono stati regalati da un autogol da mai dire gol). Atteggiamenti presuntuosi e grotteschi di una proprietà che osa criticare i dirigenti di Milan e Inter che lo ridicolizzano. I migliori giocatori venduti alla rivale juve con la quale (a parole) voleva addirittura competere salvo poi (ri)scoprire la propria gobbaggine. Un disastro e qui on ci piove, ma i tifosi, quelli di lenzuoli che hanno fato fuori i DDV perchè gli promettevano SOLO IL QUARTO POSTO, adesso dove sono? Cosa ha fatto di maleficio l'Amerikano per devitalizzare il tifo viola? E i giornalai tipo lumaca o delle tv spazzatura che lodano a prescindere la baracca per mantenersi una rendita di posizione, cosa dicono adesso, di fronte al disastro? L'unica che il tifo si organizzi nello stadio per contestare veramente questi indegni spettacoli, questa caduta in basso. Firenze merita di più cacciamo questi incompetenti!

  • Mi dispiace che un tifoso ospite sia stato aggredito allo stadio, gesto incivile e da condannare , ma cosa c'entra Commisso? La denuncia brucia è ?

  • Stefano Agresti grande giornalista di ciance senza senso , io sono contro Commisso per la gestione delle campagne acquisti - cessioni , ma per lo stadio credo che alla base di tutto ciò ci sia una acredine derivata da offese fatte dal giornale e con successiva denuncia da parte di Commisso . Che la Gazzetta dello Sport sia pro inter, Milan e Juve è cosa risaputa, per cui fregatevene della viola e continuate ad osannare i vostri idoli del nord , noi fiorentini viviamo meglio nella vs. Indifferenza. Capito Stefano Agreti e tutta la vs. redazione ? da parte mia non ho mai comprato e mai comprerò una copia del vs. Giornale . Saluti .

  • Che un tifoso interista sia stato aggredito e malmenato da un tifoso della Viola è una notizia accertata dalla Polizia che ha già identificato il violento aggressore. Che il presidente Commisso e il suo guardaspalle Barone abbiano battuto dei pugni e dei calci contro la porta dello spogliatoio dell'Inter ci sono ancora delle indagini da parte della Digos e dei funzionario della Figc che erano nella zona degli spogliatoi. Conoscendo tutti le origini del presidente Comisso e del suo guardaspalle Barone, il primo calabrese e il secondo siciliano, non si può escludere che il fatto sia realmente accaduto. Se le forze dell'ordine e i funzionari della Figc e della Lega Calcio dovessero confermare quanto denunciato dai dirigenti dell'Inter quasi sicuramente sarà proposta la sanzione del Daspo per Commisso e il suo guardaspalle. Se così fosse Commisso e Barone non hanno più motivo di soggiornare a Firenze, se ne possono tornare in America e vendere la Fiorentina a un miliardario più competente di loro nella gestione di una società di calcio:

  • La Gazzetta? C'e' un procedimento in corso contro di loro per un articolo scritto un anno fa. Questi non sono certo amici.

  • Dopo ruttodport adesso c è la cagata💩dello sport ma smettetela con il vostro moralismo spicciolo e x di più di parte il vostro giornale lo uso x pulirmi il 🚽🧻

  • Mi sa che Commisso & Giobbarone abbiano pestato qualche cialda marrone e che stiano sui c..i a tanti. Sento puzza di bruciato...se il Verona vince siamo a due punti dalla retrocessione e li basta poco!!!!

  • Io , pur tifoso della F non vado più allo stadio .Sono schifato dalla villania , l'ignoranza, la maleducazione e talvolta la violenza di certi tifosi. Il daspo dovrebbe essere emesso per un certo periodo per tutta la Maratona ,cosi' anche il Presidente ( altro esempio di bullo ) ne sarebbe colpito

  • La gazzetta giornale al servizio dei p adroni!!! con commenti scritti da personaggi, tutti portaborse!!! e di qualità e personalità mediocri!!!

  • La gazzetta e come la rai, bisogna non leggerla e non guardare le trasmissioni sportive. Sono schierati con le squadre più forti e che fanno più audience. Gli animi si sono riscaldati per la mancata espulsione. Poi cosa ci faceva un interista in mezzo ai Fiorentini. Avrà sicuramente provocato, da qui la reazione. Daspo a tutti e due o quattro che siano. Basta con questo salvare i provocatori e condannare quelli che reagiscono. Commisso non c'entra perché le ***** saranno girate anche a lui .

  • Chi semina vento raccoglie tempesta, molto semplice.
    .
    Questi non hanno capito che prima SE NE VANNO E MEGLIO E'.
    .
    Per fortuna le voci sulla vendita si stanno intensificando!

  • Figuratevi se voglio difendere "la rosa" ma è anche vero che la societa da quando c'è Comisso non solo ha fallito sotto l'aspetto tecnico( abbiamo lottato solo per non retrocedere e solo l'anno scorso abbiamo fatto un campionato decente....sia ben chiaro sempre settimi siamo arrivati....) ma da un punto societario è sempre più una armata brancaleone....senza far ridere!!!!!!

  • Caro cipolla nonchè fra, a leggere il tuo commento mi lacrimano gli occhi, il tuo caro presidente deve cercare di gestire al meglio la società Fiorentina cosa che fino a adesso non ha fatto. Non può continuamente sproloquiare contro la stampa sportiva e non e contro il palazzo del potere, anche se ci sono i presupposti, perchè questi ti puniscono. Quindi chiedo a questo signore, di impegnarsi con i suoi collaboratori a fare qualcosa di buono per questa società, cercate un buon acquirente e andatevene sarebbe il più bel gesto da quando siete arrivati..

  • Articolo scomposto e scorretto . Si attacca il pubblico di Firenze per colpire Commisso che sta facendo una sua non condivisibile battaglia contro la stampa. Da secoli non acquisto il giornale rosa e nemmeno lo tocco quando lo vedo nei bar..

  • Sopporto poco anch' io la nostra Società di permalosi..Ma chi critica dalla Gazzetta non può pulire se stesso per sporcare gli altri !

  • Questa gente ha più la tendenza a rompere i ******** che a fare una squadra decente

  • Ancora grazie all intoccabile e al suo fido Joe pesci(il guardaspalle) ci stiamo facendo buttare addosso quintali di ***** da persone che nn aspettavano altro che infamare ed urinare su Firenze e i tifosi viola
    Grazie assai...

Articoli correlati