Questo sito contribuisce alla audience di

La Fiorentina: “Autofinanziamento per campagne acquisti. Costruiremo centro sportivo per giovanili. E sul nuovo stadio…”

Oggi si è tenuto il CDA della Fiorentina e la società viola ha emesso poco fa un comunicato relativo all’andamento della riunione: “Il Consiglio di Amministrazione di ACF Fiorentina SpA ha preso atto che l’andamento del budget è in linea con gli obiettivi di sostenibilità economica che il Club si è prefissato nel pieno rispetto delle indicazioni del Fair Play Finanziario diramate dalla UEFA e in sintonia con gli azionisti.

Gli obiettivi mirano a raggiungere livelli di efficienza e di generazione di valore tali da poter autofinanziare gli investimenti che la Società intende effettuare nell’ambito delle proprie strategie di competitività agonistica delle squadre e di sviluppo aziendale.

Tra questi c’è la realizzazione del nuovo Centro Sportivo Giovanile. Posto che esistono ancora diverse opzioni circa l’area di realizzazione, Il CdA ha esaminato e approvato uno studio di fattibilità di una struttura in linea con le soluzioni internazionali più avanzate e quindi appropriate rispetto al ruolo centrale che la Fiorentina intende attribuirgli.

Analoga linea di autofinanziamento sarà seguita dal settore sportivo per le campagne acquisti: verranno utilizzati mezzi propri, cogliendo le migliori opportunità di mercato per il consolidamento di una rosa giovane e competitiva, un intervento complementare alla massima valorizzazione del proprio vivaio. Una scelta che vuole coniugare un buon potenziale di successo per il prossimo campionato con una solida prospettiva di crescita nel medio periodo.

Il CdA ha manifestato apprezzamento per il recente annuncio del Sindaco Dario Nardella sulla possibilità di non accumulare ulteriori ritardi nella procedura per la realizzazione del nuovo stadio. Proprio perché sia ancora possibile giocare la prima partita nella nuova struttura entro la fine del 2021, la Società, confermando integralmente il proprio impegno, ha già comunicato al Comune la disponibilità a condividere il cronoprogramma e a comprimere i tempi di ulteriore progettazione in sei mesi a partire dalla definizione della variante di piano per la ricollocazione della Mercafir.

Solo questo atto darà infatti la certezza di avere un luogo per poter costruire nuovo stadio e cittadella viola, sicurezza sui tempi e sui vincoli: tutti termini indispensabili per procedere tempestivamente e con la serietà che questo progetto richiede e che Firenze merita”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

56 commenti

  1. Ennesimo proclama dei cazzari……..
    CREDETECI !!!

  2. Italo è in difficoltá perchè gli utili non riescono ad arginare i debiti, il discorso è molto semplice, se poi vuoi vedere il bicchiere pieno ok Italo produce utili , utili completamente riassorbiti dai debiti , contento ?

  3. Chi confonde topi con gatti è chi vorrebbe uno stadio nuovo da 25.000 posti (forse perché vede il Franchi mezzo vuoto) e pensa che 400 milioni sia un budget “per la Fiorentina”.
    Per chiarezza, è il costo dell’intera operazione ! I costi per edificare uno stadio sono molto più bassi, nel quattrocentello la parte da leone la farebbe il cosiddetto commerciale.
    Il fatto poi che si cerchino soci per quest’operazione dimostra che nn ci sarà alcun beneficio per le casse viola. A meno che qualcuno nn ritenga credibile che esista qualcuno pronto a venire a regalare i suoi soldi a Fiorentina e dv, perché son bellini. Chi investe 400 milioni vorrà sicuramente un beneficio economico valutabile nel recupero del capitale più consistenti interessi.
    Quindi quest’operazione creerebbe debito, nn guadagno.

  4. Etpetalasna__69esse_alx68_bernietpe

    Non confonderr le idee…non importa da dove uno legga le notizie o se lo sa x conoscenza propria. La questione è che Italo produce utili e tu hai detto che invece è in difficoltà. Questo conta…hai scritto inesattezze a iosa….

  5. Tutto ben detto nulla chiaro ,ma in tutto il contesto mi fa ridere quando parlano di competivita ma con chi ,la societa viola con l’autofinanziamento e i continui ridimensionamenti fatti nel campionato partecipa ma non compete ,sembra uguale ma invece è molto differente ,ma tanto !!! .

  6. Ardito lesionato viola
    Io questa scuola di procuratori che dovrebbe creare la Fiorentina proprio non l’ho capita e non mi pare che nessuna societá di calcio ne sia in possesso ,poi con il pugliese in forza, sarebbe come dare le chiavi di una gioielleria a un ladro, forse dicevi in senso lato, spiegamelo !
    Capitolo stadio , puoi star tranquillo che in uno stadio coperto con qualche attrattiva infrastrutturale, caffe , ristoranti , etc , secondo me 35 – 40 mila spettatori li fai eccome , me compreso , e in un anno e mezzo lo costruisci a prezzo di poco superiore a quello che hai citato.
    Purtroppo per Italia novanta , la cazzata fu fatta e i soldi c’erano e anche tanti, ma una scellerata decisione politica approvò quell’ obrobrio di ristrutturazione del Franchi piuttosto che costruirne uno nuovo di pacca , privando Firenze e ifiorentini di una pista di atletica che aveva ospitato meeting europei e mondiali .
    Restano poi i 350 milioni che citi,…….e chi li tira fuori ? i DV ?o qualche gonzo per loro ? non credo proprio, i DV in questo momento non sono in grado di farlo ,gli mancano i piccioli , e non hanno trovato , aggiungo io giustamente qualcuno disposto a cacciarli per loro.
    I DV devono saggiamente tirare in remi in barca e avanti un’altro , soggetto unico con pacchetto completo, è finito un ciclo come è normale che sia dopo sedici anni di nulla calcistico !

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.