La Fiorentina ora può farsi sentire e non solo contro gli arbitri. Nel pacchetto altri temi cari a Commisso

Rocco Commisso e Joe Barone. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Le immagini di Milan-Fiorentina parlano più di un forbito e puntuale discorso. L’episodio del rigore non concesso a Ikone per un’entrataccia in area di Tomori e il fallo (non fischiato) di Rebic su Duncan, da cui è nato il break che ha permesso al Milan di segnare il gol vittoria, hanno fatto infuriare il club viola.

Argomenti per alzare la voce la società ne ha. Su La Nazione si legge che è probabile che presto si faccia sentire, mettendo nell’intero pacchetto altri temi cari a Commisso. Su tutti debiti e rateizzazioni dei debiti. Le posizioni prese dalla Fiorentina su questi argomenti sono sempre state chiare e hanno fatto ‘risentire’ il mondo del calcio.

Guarda i commenti (10)

  • Non se ne può più, non so più che altro dire sue questi due incompetenti, quindi vi saluto e a risentirci alla ripartenza del campionato.

  • Basta vedere questi due per preoccuparmi siamo in mano a due gangster incapaci a fare calcio andatevene tornatevene in America e non fate più ritorno portatevi pure Prade con voi visto che ci siete

  • Devono mandare le strisciate in Champions per negoziare il massimo dei diritti telivisivi. Se sul campo non riescono a farlo,ecco che scattano gli aiutini. E' successo a Verona con la Juve e con la Viola a Milano.
    Per la Champions c'e' solo un posto a disposizione...Loro preferirebbero Napoli o Roma che hanno un bacino interessante, pero' se si intromette un'altra squadra, Loro non si oppongono, Il necessario che 3 delle 4 siano le strisciate.
    A Loro non interessa chi vince il Campionato, basta che quelle tre vadano in Champions.

  • ARMY POSA IL FIASCO. SE NICO GONZALES VUOLE ANDARE VIA GIUSTO CHE SE NE VADA PORTA I SOLDI CHE LA FIORENTINA PRETENDE E OGNUNO PER LA SUA STRADA. NON SI DEVONO FARE PRIGIONIERI CHI RIMANE DEVE ESSERE CONVINTO. VISTO PER QUANTO HA GIOCATO HA RESO MENO CON GONZALES CHE SI IMPEGNA MOLTE PARTITE SI VINCEVANO.

  • A gobbisso e leccone dei torti arbitrali non frega una beneamata ****. Molto più urgente trovare un compratore che li ripaghi delle spese per Gonzalez (voglio vedere come li riprendono 27 mln). D'altronde loro si inalberano solo quando viene toccata la loro figura e parte la macchina del fango, guidata dal pagliaccio della comunicazione con tutti i suoi schiavetti a libro paga (succhioni, il direttorissimo ecc...). Quando c'è qualcosa di calcistico che non va, si limitano al "peccato, andrà meglio la prossima volta". Una linea d'azione talmente chiara e ripetuta che ormai la sanno a memoria anche i muri. Non a caso, comunicati quando ci furono i cori contro commisso a Bergamo e dopo l'inter, quando girava la storiella dell'aggressione negli spogliatoi. Figurati se si preoccupano di colmare le lacune tecniche a gennaio poi.

  • Attenzione a non cadere vittime nel falso problema “Fiorentina antipatica al Palazzo per le prese di posizione di Commisso e Barone” in quanto questo argomento alla fine si rivela essere un gioco a somma zero e semplicemente “non esiste”. Ecco perchè:
    Ipotesi 1: Commisso e Barone con le loro dichiarazioni si mettono “contro il Palazzo”. Conseguenza: La Fiorentina PER RITORSIONE viene vessata dalla classe arbitrale e perde punti contro le “strisciate”.
    Ipotesi 2: Commisso e Barone stanno in silenzio e lasciano che “le strisciate” si spartiscano il bottino della serie A. Conseguenza: la Fiorentina PER MANTENERE LO STATUS QUO viene vessata dalla classe arbitrale e perde punti contro le strisciate.
    Ipotesi 3: Commisso e Barone in silenzio lavorano per far entrare la Fiorentina dentro il “vero potere” del Palazzo. Conseguenza: La Fiorentina PER RITORSIONE E PER MANTENERE LO STATUS QUO viene vessata dalla classe arbitrale e perde punti contro le strisciate.
    Una volta dimostrato facilmente come questo argomento di fatto "non esista" (e come sia pertanto inutile discuterne per i prossimi due mesi..), l’unica ipotesi che resta attuabile per migliorare subito la classifica della Fiorentina è la seguente:
    Ipotesi 4: Commisso e Barone aprono la cassaforte e acquistano: 1 Attaccante da almeno 15 goals in serie A + 1 Portiere da serie A, 1 Centrocampista da serie A + 1 Direttore Sportivo che capisca il calcio della serie A
    Discutiamo piuttosto per due mesi della quarta ipotesi, argomento più coerente e "fruttuoso".

  • Facciamo debito e non paghiamo più tanto ci rateizzano a 20 anni poi arriverà un condono. Commisso deve adeguarsi all'Italia. Poi maglia strisciata bianca e viola.

  • Le battaglie vanno fatte nelle sedi opportune. Certo è che se in Lega viene mandato Giobbarone, che per prima cosa cerca di mettere le mani addosso ad Agnelli, cosa ci aspettiamo?.......ps qualche giornalista può chiedere a questi boriosi americani come procede la loro battaglia contro la MLS negli Usa? Non vorrei fossero dei moderni Don Chisciotte.

  • Certo come no.....ancora non avete capito chi s'ha in società....farsi sentire....

Articoli correlati