Questo sito contribuisce alla audience di

La Galimi a FN: “Simeone grandissimo professionista e perfezionista, ma che giocatore è Chiesa! Il mio sogno è quello di partecipare ad un reality”

Con gli ultimi due gol siglati nella gare contro Milan e Inter l’attaccante Giovanni Simeone è l’uomo del momento in casa Fiorentina. Un giocatore sulla via della maturazione personale e professionale, che segue le orme dei grandi bomber del passato e possiede ancora grandi margini di miglioramento. Per inquadrare meglio il Cholito sia in campo che nella vita quotidiana Fiorentinanews.com ha voluto conoscere l’opinione della sua ex fidanzata, l’avvenente showgirl e modella Elisabetta Galimi, con la quale abbiamo parlato anche di altri argomenti e dei suoi progetti attuali e futuri.

Elisabetta, per cominciare ti chiediamo un parere su Giovanni Simeone, che tu conosci molto bene. Ultimamente sembra essere diventato imprescindibile per la squadra viola…
“Considero Giovanni assolutamente un buon giocatore e penso possa essere il bomber adatto per la squadra viola soprattutto se schierato sempre nel tridente insieme a Thereau e Chiesa. Tre attaccanti che, messi insieme in campo, creano senza dubbio un attacco davvero forte in Serie A”.

Domanda più personale: che tipo di persona è Simeone fuori dal campo?
” Vi posso semplicemente dire che è una persona davvero sempre concentrata al 100% nel suo lavoro”.

Da esperta e appassionata del calcio c’è un elemento della rosa attuale della Fiorentina che ti colpisce come giocatore? E perché?
“Devo ammettere che mi colpisce tanto e mi ha molto impressionata, data anche la sua giovane età, Federico Chiesa, figlio d’arte di grande talento come il padre che infatti ha giocato anche nella Fiorentina. Ritengo che può crescere ancora e diventare così un giocatore completo sia per la squadra viola che per la Nazionale Italiana“.

Sappiamo che sei una grande appassionata di calcio. Come nasce questa tua passione che è diventata per te anche un mestiere? Questa passione nasce fin da quando ero piccola quando sono andata a vedere una partita della Juventus allo stadio con mio papà. È diventata poi anche un mestiere, essendomi occupata di calcio a Telemilano, su Rai sport e poi a Sportitalia.

Che momento professionale è questo per te? Quali desideri personali e progetti lavorativi hai per l’anno nuovo? Sto lavorando come modella per diversi brand e ho alcune proposte lavorative che sto vagliando. Mi piacerebbe tornare a parlare di calcio, che resta sempre una grande passione, e magari mettermi alla prova in un reality perché mi piace affrontare sfide nuove e mettermi sempre in gioco. La monotonia mi annoia! Attualmente mi sto anche occupando della parte gestionale di un romanzo uscito da poco in tutte le librerie Feltrinelli e Mondadori d’Italia. Si chiama La sfera di Glasbal di Alessandro Lucino ed è edito da Maria Bulgarini editore.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

6 commenti

  1. e questo sarebbe un media sportivo?

  2. Qui siamo a livelli alti. Che gnocca

  3. Poveraccia.

  4. Che stra-FICHISSIMA. Io diventerei subito tuo schiavo!!!!

  5. Quando dice che Simeone, anche fuori dal campo, pensa al suo lavoro al 100%, praticamente ammette che non la ……..

  6. Grande gnocca, siamo su livelli importanti. Più che il reality, potrebbe pensare ad altro! 🙂

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*