La linea della continuità su tutti i fronti: la Primavera avrà ancora il suo Principino e fiducia anche per la Fiorentina Femminile

Nessuno stravolgimento ma neanche cambiamenti di più piccola entità nei vari organigrammi della società viola: dopo quella di Vincenzo Italiano, piovono solo conferme tra settore giovanile e femminile. A partire da Alberto Aquilani, il Principino come era stato ribattezzato a Roma, reduce dalla conquista di 3 Coppe Italia e una Supercoppa in due stagioni: respinti i corteggiamenti dei vivai di Roma e Inter ma anche del Pescara, che gli aveva offerto la panchina della prima squadra. Conferme anche per tutti i tecnici della varie Under, dall’Under 18 in giù: da Papalato a Magera, passando per Galloppa e Capparella.

Linea della continuità anche per quanto riguarda la Fiorentina Femminile, che ripartirà da Patrizia Panico nonostante la stagione disastrosa e il rischio fortissimo di retrocessione, sventato solo alla penultima giornata.

Articoli correlati