Questo sito contribuisce alla audience di

La rinuncia di Pioli, proprio quando la panchina poteva dare man FORTE: un Dabo che grida vendetta

Era stato protagonista assoluto, non solo per il gol, a Genova nella grande rimonta viola degli ultimi dieci minuti: Bryan Dabo era il simbolo delle speranze europee rialimentate improvvisamente. Ieri però abbiamo avuto modo di vederlo al centro della scena solamente nel concitato finale, quando dopo il triplice fischio era anche piuttosto attivo nel provare a fare le ragioni del connazionale e compagno di squadra Veretout, appena espulso per una folle scalciata su Joao Pedro. Col senno di poi si giudica sempre meglio, è chiaro, ma in un contesto testo come quello di ieri contro il Cagliari, la sua fisicità e il suo entusiasmo avrebbero potuto far comodo forse, anche a gara iniziata. Dalla panchina invece Pioli ha pescato Falcinelli e Saponara, cambi quasi scontati per dare maggior peso offensivo, e poi uno Gil Dias apparso per l’ennesima volta letteralmente trasparente. A Milano toccherà senza dubbio a lui, vista la squalifica di Veretout, ma ormai purtroppo per l’Europa sarà tardi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

8 commenti

  1. Pioli non è adatto. Ieri al 46 doveva fare due cambi scontati: Davo per Benassi e Saponare per Eysseric ed avremmo vinto la partita. Era chiaramente sbagliata la squadra iniziale, mancava di concentrazione e il cambio che avrebbe permesso di sistemare la squadra era quello di far entrare Dabo. Saponara poi avrebbe permesso di sfondare il muretto del Cagliari. Con l’ingresso di tre quasi attaccanti abbiamo sguarnito la fase difensiva ed abbiamo fatto si che si creasse una muraglia davanti dove abbiamo sbattuto inesorabilmente. Pioli non è all’altezza. E pensare che avevamo avuto due grandi allenatori. Inoltre Pioli non è adatto a lanciare giovani, Sousa era molto attento a questo aspetto.
    Infine bisogna cacciare Corvino.

  2. caro Lewa la squadra sarà anche mediocre ma abbiamo perso in casa con verona e cagliari non vinto con la spal…….e non con il real madridi

  3. sanza dubbio uno dei migliori in questo momento e lo ha dimostrato sul campo non a chiacchiere ma chissà perchè in panchina tutta la gara. chiedere al mister

  4. Il perchè uno dei migliori colpitori di testa della serie A (e l’unico del Cagliari), fosse marcato da biraghi non si spiega…
    Altro motivo per mettere Dabo, al posto dell’inguardabile Benassi, che di testa non ne prende una e di palloni non ne recupera quasi nessuno..

  5. Metti Dabo per Benassi e qualsiasi giocatore X esseryc e ieri avremmo vinto… Pensare che potevamo prendere a zero Giaccherini… ma per tutti era troppo scarso (come Antonelli e santon).
    Se penso che abbiamo svenduto Ilicic X prendere saponara, Esseryc, Dias e Thereau mi viene male…

    Pioli è l’unico allenatore della serie A che non ha fatto esordire un giovane..
    Probabilmente i nostri sono fra i più scarsi della serie A (vedere Mancini nell’aralanta fa male…), ma almeno una partita o 20 minuti…

  6. Dabo ha spaccato letteralmente la partita a Genova e non capisco veramente cosa sia venuto in mente a Pioli a non farlo giocare. Noi tifosi viviamo al di fuori delle problematiche interne della societa’, ma cio’ non toglie che si resti stupiti dall’atteggiamento dell’allenatore:ha avuto paura di vincere? ha ricevuto ordini dall’alto per evitare i preliminari di E. L.? non si capisce perche’ si sia comportato cosi’:non capiamo un c… zo noi e capisce tutto lui o viceversa. Sta di fatto che hanno buttato via una qualificazione.

  7. La squadra è mediocre, non è stata la mancanza di Dabo che ci ha portato ad avere risultati altalenanti per tutta la stagione. Ieri poteva metterlo, forse sì, così come poteva fare altre scelte, non mettere Dias, ecc…Squadra non da Europa. Stop.

  8. Allenatore modesto….

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.