Questo sito contribuisce alla audience di

La scommessa di Milenkovic: “Vlahovic sarà tra i cinque attaccanti più forti d’Europa”

Dal primo luglio prossimo, Dusan Vlahovic sarà un giocatore della Fiorentina a tutti gli effetti, ma entro breve, grazie ad un gentlemen agreement tra la società viola e quella del Partizan Belgrado, verrà a Firenze per svolgere un lungo periodo di ambientamento con la squadra. Ma già in questi giorni l’attaccante si trova nel capoluogo toscano per adempiere alcune pratiche burocratiche.

Ci sono molte aspettative su di lui, in primis alimentate da chi lo conosce benissimo, come il difensore viola, Nikola Milenkovic, che ha giocato assieme a lui in Serbia, il quale un po’ di tempo fa su di lui aveva detto: “Sarà presto uno tra i cinque attaccanti più forti d’Europa”. E per uno che dice di avere come modelli Toni e Batistuta non stentiamo a crederci.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

7 commenti

  1. Bé, Pietroviola… ammiro il tuo ottimismo. Quindi secondo te Simeone, in un terzo di campionato restante, dovrebbe segnare quanto ha fatto nei due terzi precedenti ? Il cielo ti ascolti. Ma ci credo poco. Questo è scarso, scarso forte.

  2. Ragazzo che vedremo all’opera e poi se è forte davvero sarà una gioia per DDV fare una bella plusvalenza e una gioia per il signore un po sovrapeso che avrà già intrallazzato percentuali varie…FV

  3. Se è buono è la prossima plusvalenza di Corvino…….

  4. Ghiottoooo, fatté capì!

  5. Appena arrivati, prima di vederli, a sentire procuratori, amici o ex compagni di squadra, sono tutti Messi e Ronaldo… lo era anche Gil Dias il nuovo CR7… Mi accontenterei fosse un buon attaccante, che non ne abbiamo, anche se marcira’ tra Primavera e tribuna o al massimo panchina senza entrare, con quel coniglio di Pioli.

  6. Simeone non denigratelo è giovane e sinceramente il non gioco di pioli non lo aiuta ma sono sicuro che arriverà a 13 14 gol che non è poi così male per un ventenne

  7. Se vale mettrlo subito in ottone squadra , tanto prego di Simeone non potra fare.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.