Questo sito contribuisce alla audience di

La situazione disciplinare si fa pesante e Pioli pensa già alle due toppe

La vittoria a Torino, in una partita combattuta fino all’ultimo secondo, è costata comunque un prezzo salato alla Fiorentina, dal punto di vista disciplinare: le ammonizioni sotto diffida di Biraghi e Benassi costeranno la squalifica ai due in vista del match alla ripresa del campionato, contro il Crotone. C’è tempo comunque per trovare i sostituti e le contromosse adatte per prendersi la rivincita dopo il k.o. dell’andata, vista la sosta dedicata alle nazionali. Il candidato a prendere il posto dell’esterno mancino è il quasi desaparecido Maxi Olivera, che sarà rispolverato dopo diversi mesi; più dibattito invece a centrocampo, con Dabo che rappresenta la soluzione primaria, in aggiunta però a Cristoforo che contro il Chievo sostituì Badelj.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Con tutto il rispetto, ma col Crotone in casa non dovremmo strapparci le vesti per gli assenti.
    In secondo luogo ci s’ha poco da perdere. Per riagguantare l’Europa si dovrebbe inanellare una serie di altre 4-5 vittorie consecutive, sperando che la coppia Samp-Atalanta inciampi in contemporanea (gli scontri diretti sono finiti ahimè in largo passivo per noi: su 12 punti disponibili, se ne sono fatti 2…)
    Dunque, largo ai rincalzi e tirare a vincere.

  2. Allora potrebbero aver fatto apposta a farsi ammonire per scontare lo stop con il Crotone, invece che correre rischi con l’Udinese.

  3. Dopo tre giorni abbiamo l’Udinese. Saranno più riposati.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*