Questo sito contribuisce alla audience di

La solitudine di Simeone

E’ mancato Giovanni Simeone a Napoli, più di chiunque altro. Il centravanti della Fiorentina, come si legge su La Nazione, non è riuscito a lasciare il segno, incapace di raccogliere il lavoro dei compagni e di dialogare con i partner d’attacco. Con il passare del tempo si è smarrito, e tutta la squadra ne ha risentito. Le riserve – Thereau e Vlahovic –  non sembrano all’altezza del compito di cambiare una partita quando l’argentino non è in giornata.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. Premesso che,con kulibali che ha carta bianca dagli arbitri,c’è poco da fare;non si tratta di solitudine.Si tratta di scarsezza tecnica imbarazzante.Non sa calibrare la potenza del passaggio nemmeno quando il compagno è a cinque metri.Te lo butta addosso il pallone.Non è capace di duettare con chiesa e lo costringe alla soluzione personale.Casomai si dovrebbe parlare della solitudine di chiesa….L’unico modo per farlo segnare è il colpo di testa e non arriva un cross,nonostante biragli sappia fare solo quello,e con un ottimo terzino come dicks buttato nel dimenticatoio…

  2. Claudio di Ferrara

    Non era in giornata! È stato menato tutta la partita da quel delinquente del nero sotto gli occhi di un arbitro incapace. Di cosa parlate!!

  3. Simeone non doveva partire titolare avendo fatto in una settimana 2 voli intercontinentali che avrebbero sfiancato chiunque, infatti non pressava e correva come al solito, I cambi di pioli hanno concesso campo al Napoli, soprattutto togliendo gerson che pur non facendo sfracelli costringeva il centrocampo del Napoli a stare più basso

  4. il problema vero è che non abbiamo schemi d’attacco il gioco di pioli sembra fermarsi a dieci metri oltre la metà campo tutto il resto è vediamo come viene

  5. a mio parere il problema attuale è a centrocampo.i vari interpreti non hanno ancora mandato in modalità “automatico” gli schemi.troppe volte si sono visti i giocatori che “pensavano”i movimenti,e poi naturalmente sbagliavano

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.