Questo sito contribuisce alla audience di

La voglia matta di spiccare il volo… e un paragone che non spaventa

Le dichiarazioni non lasciano spazio a dubbi: Giovanni Simeone ha voglia di spiccare il volo ed è ben consapevole che quella che sta per iniziare può essere la stagione della svolta. Sicuramente il Cholito avrà accolto di buon grado la scelta di Pioli di giocare con il tridente, affiancandogli due giocatori importanti come Chiesa e Pjaça. In doppia cifra nelle sue prime due stagioni in Serie A, Simeone vuole ancora migliorarsi e parallelamente contribuire alle fortune della sua Fiorentina. Perché i paragoni con un altro attaccante argentino che ha solcato il prato del Franchi si sprecano, ma la strada per eguagliarlo è lunga e forse impercorribile. Ma Simeone non ha paura e con tutto l’entusiasmo dei suoi 23 anni si appresta a riprendere il suo percorso, affinché possa portarlo verso un futuro sempre più radioso e, magari, tinto di viola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Aristarco Scannabue

    Batistuta quando arrivo alla fiorentina qualcuno non ricorda che aveva fatto qualche mese prima fracelli in coppa america come capocannoniere.doveva solo fare rodaggio nel campionato italiano

  2. Claudio di Ferrara

    Che articolo stupido. Detto con rispetto. Mi piace molto Simeone ma Batistuta era un altra cosa. Non paragonabile

  3. Si è, blasfemo però me lo ricordo Gabriel quando arrivo’ e i tanti paragoni con Derticia. Chissà….

  4. Simeone e Bati è blasfemo.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.