Questo sito contribuisce alla audience di

L’arbitro prima fa l’insensibile…poi ci ripensa

Fiorentina-Spal gara valida per la 32esima giornata della massima serie è stata affidata alla direzione dell’espertissimo fischietto veneto, Daniele Orsato.

Primi minuti di chiara marca viola, ma al primo affondo della Spal, esattamente al 9′, a seguito di una mischia in area, Orsato assegna il calcio di rigore agli ospiti; Vitor Hugo infatti, nel tentativo di spazzare stende l’ex Felipe. Basta però un replay ed è evidente come un attimo prima ci fosse un fallo proprio del brasiliano ai danni di Pezzella. Orsato viene invitato dal Var a rivedere l’azione e quindi revoca la massima punizione. Il tutto mentre la Fiesole bolla il direttore di gara come “insensibile” per aver concesso questo penalty (vi ricordate le parole di Buffon utilizzate dopo Real Madrid-Juventus?). Al 24′ Saponara interrompe in modo evidente una ripartenza ospite e prende il giallo.
Un minuto prima del riposo stessa sorte tocca a Everton che stende proprio il numero 8 viola.

La ripresa ha davvero poco da raccontare sotto l’aspetto degli episodi arbitrali, se non le ammonizioni sacrosante di Vitale per la Spal e Vitor Hugo per i padroni di casa.

Gara di facile direzione per Orsato che, solo nell’occasione del rigore prima concesso e poi revocato agli emiliani, è apparso poco sicuro, caratteristica che di solito non gli appartiene.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Il coro di ieri è stato meraviglioso

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.