Questo sito contribuisce alla audience di

L’ascesa del campioncino, con Pioli che aggiorna nuovamente i suoi apprezzamenti

Durante l’estate, Tofol Montiel ha stupito tutti. Staff viola, addetti ai lavori e uomini mercato. Il giovane esterno spagnolo classe 2000 ieri si è nuovamente messo in mostra, stavolta con la Primavera. Gol e assist, nella robante vittoria della Fiorentina Primavera contro il Chievo (il match è terminato 4-0 a favore degli uomini di Bigica). E dopo la brillante prestazione, arrivano ancora importanti apprezzamenti da parte del tecnico viola Stefano Pioli: “Problemi di statura? I giocatori migliori al mondo sono piccoli, quindi non vedo il problema (ride ndr). La statura non è un problema; per me per arrivare a giocare ad un certo livello, cioè in serie A, un calciatore per alcune caratteristiche deve avere un livello importante. Montiel non ha grandi caratteristiche fisiche, ma ha molte altre caratteristiche importanti. Quindi credo che sia un ragazzo da seguire con molta attenzione. Anche se non dobbiamo dimenticarci che è pur sempre un ragazzo molto giovane”. Insomma, Pioli resta con i piedi per terra, ma è chiaro a tutti ormai che, apprezza molto il gioco del giovane spagnolo…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. gli ultimi 20 min con il Chievo era un occasione importante ma è andata

  2. quelli bravi davvero devono essere provati anche in prima squadra. Luciano Chiarugi giocava in serie A a 18 anni pErchie era forte quindi non si capisce il motivo perché montiel non debba essere provato almeno in qualche spezzone di partita

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.