Questo sito contribuisce alla audience di

L’Atalanta supera la Fiorentina nella corsa a Pasalic. Accordo ad un passo

Mario Pasalic si allontana sempre di più dalla Fiorentina. L’Atalanta ha sorpassato il club viola nella corsa al centrocampista del Chelsea, che fino a pochi giorni fa sembrava ad un passo dall’approdare in riva all’Arno. Fondamentale nell’economia della trattativa l’obbligo di riscatto che il club orobico inserirebbe nell’affare, condizione che Pantaleo Corvino non sembra disposto a garantire al club di Roman Abramovich. L’accordo tra le parti sarebbe ad un passo: niente Pasalic per il centrocampo della Fiorentina, dopo un mese speso ad inseguire il croato la dirigenza gigliata dovrà cambiare inevitabilmente obiettivo per rinforzare la mediana di Stefano Pioli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

63 commenti

  1. lesionato ma che dici ? Napoli senza stadio di proprietà, sono anni che è in champions ed ha aumentato del 60% il proprio bacino di utenza grazie proprio ai risultati sportivi e non certo grazie allo stadio. Finiamola con questi alibi, già ne hanno tanti i due braccini, se poi vi ci mettete anche voi a dare loro credito, siamo del gatto e non ne usciamo più.

    Proviamo con una giornata di campionato con ZERO persone dentro il Franchi, vedrai che la musica cambia, in un senso o nell’altro. I due braccini tengono ai lilleri tanto quanto alla loro immagine nei confronti dei più. Fattelo dire da un bischero.

  2. Ardito , quello che stai dicendo te l’ha smentito il Napoli senza cittadella senza stadio , la cosa che voi pro DV non riuscite a capire è che per far aumentare i ricavi serve entrare nell’Europa che conta ovvero la Champions tutti gli anni li sono i soldi sicuri , il resto è solo propaganda.
    Vai a vedere il Napoli ha fatto lo stesso cammino della Fiorentina , poi però il suo proprietario che ti ricordo come patrimonio è 10 volte inferiore al duo Tod’s , ha capito che solo entrando tutti gli anni in Champions si poteva aumentare il fatturato e ci sono i bilanci per dimostrarlo , di controversa lo pseudo presidente della Fiorentina il Gnigni ha dichiarato che la Champions per la Fiorentina era una rimessa .

  3. Non li sopporto più questi proprietari, non perdonerò mai loro questo disinteresse totale per la squadra, non perdonerò mai loro il fatto che non si facciano mai vedere e che non ci sia mai una parola per i tifosi, non perdonerò mai loro questa testarda e ingiustificata mancanza di voglia di investire perchè il calcio è business, ma anche cuore, ma quello che non perdonerò mai loro è aver approfittato della morte del nostro capitano per far finta di avvicinarsi di nuovo alla tifoseria, questo fatto mi ha totalmente disgustato.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.