Questo sito contribuisce alla audience di

Atalanta ad un passo dall’impresa, ma passa il Borussia Dortmund. Tutto facile per il Milan

Nel ritorno dei sedicesimi di finale di Europa League, l’Atalanta pareggia 1-1 a Reggio Emilia contro il Borussia Dortmund e viene eliminata dalla competizione. I bergamaschi giocano una grande partita e trovano il gol con Toloi nel primo tempo, che sarebbe valso il passaggio del turno. Ad 8 minuti dalla fine però arriva il gol del pareggio del Dortmund, grazie a Schmelzer, lesto a ribadire in rete un pallone non bloccato da Berisha, che nell’occasione interviene goffamente facendosi sfuggire la sfera. Dopo il 3-2 dell’andata i tedeschi passano così il turno. La squadra di Gasperini esce comunque a testa alta. Tutto facile per il Milan a San Siro; il Ludogorets è battuto 1-0 con la rete di Borini: i rossoneri passano così agli ottavi dopo il 3-0 in Bulgaria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

18 commenti

  1. Purtroppo sono due anni che ATALANTA è di molto superiore a noi..solo wualche beota va contro i numeri ..FV

  2. Qualcuno dovrebbe chiamare quelli di Sky per farsi sistemare la parabola. A Firenze con l’Atalanta nn abbiamo toccato boccino. Purtroppo quest’anno si è dimostrata squadra più forte della nostra. Devo dire che Gasparino il carbonaro la fa giocare anche bene, lui mi stà sui sacrosanti, ma gli va dato atto che a Bergamo ha lavorato bene.

  3. Quando avevo 16 anni andavo a vedere la Fiorentina in trasferta in coppa Uefa(’89 persa con la Juve) quindi pensa te se sono o no tifoso viola.A differenza tua però non ho il prosciutto negli occhi e la mente più aperta e poi non offendo.

  4. Spiegalo anche a quel genio di viola vero.

  5. Robiossigeno mi sa che non ti arriva tanto al cervello
    Io ho visto la mia squadra DOMINARE sul piano del gioco quei scarponi bergamaschi
    Oltretutto tra andata e ritorno ci mancano non uno né due ma ben tre rigori netti….
    Siamo superiori come sempre
    Che partita hai visto?
    L hai vista davvero?
    Tifi viola come me?
    Ma vaiavaiavaia….

  6. Tifolamagliaviola

    Bisogna vedere che si intende per superiore, il valore economico complessivo dei giocatori, o i risultati. Noi uno come il Papu Gomez non ce lo abbiamo, anni fa fu offerto alla Fiorentina ma non fu ritenuto abbastanza buono. Se continuano cosi’ è chiaro che il valore dei giocatori aumenterà con l’aumentare dei risultati, se arrive undicesimo il valore dei giocatori si abbassa automaticamente. Quello di non aver saputo approfittare della stanchezza degl’orobici dopo la partita col Borussia è un problema psicofisico del quale è responsabile l’allenatore .. avevo scritto diversi messaggi su questo punto prima della partita, nell’ultima mezzora se li dovevano mangiare invece quasi si perde … roba da polli

  7. @Viola vero: l’Atalanta gioca ogni tre giorni da settembre, è in semifinale di Coppa Italia ed è uscita immeritatamente contro il Borussia Dortmund (non l’ultima squadra). Mi piange il cuore dirlo ma, ad oggi, la Dea è superiore a noi. Domenica hanno giocato senza Masiello, Hateboer, Toloi, Ilicic e Berisha eppure non siamo riusciti a vincere: anzi fisicamente nel finale ne avevano più di noi.

  8. L’Atalanta è superiore a noi!Loro stanno giocando da settembre ogni tre giorni essendo in corsa per le tre competizioni,inoltre prima di incontrare noi avevano disputato una gara fondamentale in casa del Borussia e schierato poi contro la Fiorentina almeno 5/6 riserve.Nonostante questo non siamo riusciti a vincere,almeno sul piano fisico dovevamo mangiare lì, invece nel finale abbiamo rischiato di perdere.Come fai a dire che non sono superiori.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.