Questo sito contribuisce alla audience di

Le ex pianticelle che arrivano in Nazionale… da non viola

Ianis Hagi riscaldamento. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

In una settimana in cui di allegro e sereno c’è poco intorno alla Fiorentina, non possiamo evitare di fare il punto anche su quanto invece avrebbe potuto dare un po’ di ottimismo in vista del futuro, ovvero i giovani. Ce ne sono almeno 3 che tra questa sosta e la precedente si sono più o meno affacciati alla ribalta delle rispettive nazionali, dopo essere passati dal settore giovanile viola. Intanto Nicolò Zaniolo, l’esempio più lampante, che ora si sta mettendo in mostra alla Roma, dopo la prima chiamata di Mancini. A proposto di Mancini, c’è il centrale difensivo dell’Atalanta, un altro toscano scartato dai dirigenti gigliati, che è in odore di convocazione, magari per l’amichevole post Nations League. E chiudiamo con Ianis Hagi: dopo l’addio alla Fiorentina e il ritorno in patria, il fantasista classe ’98 è entrato nel mirino del ct Contra, guadagnandosi la prima convocazione tra i grandi. Sperando di non dover rimpiangere anche lui…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Non mi reputo un grande intenditore di calcio. Ma so che Corvino non è quello che fanno vedere, un grande DT. Seguivo Piccini prima ad Avellino , poi al Batistuta, era sempre uno dei migliori in campo. Mancini nei due anni a Perugia era anche lui il migliore in campo. Hagi purtroppo sì è visto poco, ma in quelli spezzoni ha dimostrato di avere classe. Zaniolo sapevo che nella primavera era un buon giocatore. Lasirsi sfuggire Piccini e Mancini è stata una corvinata. Purtroppo non erano brocchi che aveva portato lui.

  2. ….quelli che se ne vanno, sono sempre i migliori…ma dovremmo tenerli tutti, per sapere se dopo qualche anno diventeranno ottimi giocatori; le scelte fatte implicano sempre dei rischi e qualche volta si sbaglia, ma sta nelle regole di chi deve prendere certe decisioni….non semprre si indovina, ma quando lo si fa, non c’è tanta ammirazione per l’autore….l’erba del vicino è sempre più verde…

  3. Non sono mica solo questi.Se guardiamo tutti quelli,anche non giovani,che sono andati via da Firenze e poi si sono affermati in altri club,qualche dubbio sulle capacita’ dei nostri dirigenti ci viene.Da noi valevano zero o quasi,vanno via e si trasformano in positivo.

  4. Basta Stranieri
    Bastaaaaa
    La Nostra Nazionale fa Schifo perché non abbiamo talenti e arricchiamo Le Nazioni Estere
    Pioli non ha Spina Dorsale da Pescare dalla Nostra Primavera e scommettere su di Loro
    Vergognaaaaa
    Che pensa che se si compra quei Due Africani si va in Champions League?
    E allora Bastaaaaa
    Deve Scommettere sulla Nostra Primavera,Tanto i Fenomeni non vengono da noi lo Stesso

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.